Parliamo dei sistemi operativi del 2009 :-)

25 aprile 2009

Ciao a tutti 🙂 !!

E’ ormai da Natale che non scrivo più niente sul blog, e ormai anche Pasqua è passata 😉

Chissà quanta gente sarà ancora abbonata al feed o passerà di tanto in tanto a dare un’occhiata a questo povero blog……..

Perché scrivo così poco (o meglio praticamente mai) ? Sono convinto che piuttosto che scrivere controvoglia o tanto per fare sia meglio non scrivere affatto……. E mi rifiuto di essere uno dei tanti blog in giro per la rete che si limitano a dare notizie che già sanno tutti, ricopiandole da altri blog o da altre fonti che più o meno tutti conoscono…

Ma il motivo più importante è che è da gennaio (e forse anche da prima di Natale) che non smetto di fare esami… Per fortuna che il secondo anno avrebbe dovuto essere più semplice del primo…. E in realtà non sono nemmeno ancora finiti perché con piccolissime intervalli andremo avanti fino a luglio… In questa scuola sembrano non esistere più le sessioni… Almeno una volta sapevi che a febbraio ti ammazzavi di esami, ma poi fino a fine maggio eri sostanzialmente “tranquillo” (o meglio, dovevi preparare quelli di giugno 😉 )…. Adesso invece le sessioni sono praticamente sparite (come anche le mezze stagioni =D ) e siamo sempre sotto :-/ …. Mi sono preso 10 minuti di pausa prima di riprendere a studiare per i due esami che ho martedì: uno di spagnolo e uno di tedesco… Allegria!!

Al di là di tutto, nell’improbabile caso in cui qualcuno se lo stesse domandando sto bene 😀

Oggi però ho visto l’articolo di Alex e piuttosto di scrivere un commento chilometrico sul suo blog ho pensato di scrivere la risposta sul mio e cogliere così l’occasione per dare un segno di vita 🙂
L’articolo a cui mi riferisco è questo e vi invito a leggerlo prima di questo post 🙂

Non ho ancora avuto occasione di provare la nuova versione di Ubuntu, ma ho giò scaricato le iso di ubuntu e kubuntu e presto le installerò in una macchina virtuale per provarle (o meglio sull’Hyper-V di Windows Server 2008!)… Tu, invece, che impressioni hai a riguardo?

Riguardo a Microsoft credo sinceramente che sia una cosa piuttosto normale almeno per due motivi:
– crisi economica: la gente tira avanti con quello che ha, che in molti casi è già più che buono piuttosto che orientarsi sull’acquisto di un nuovo PC…
– e soprattutto la forte attesa per Windows 7: a tutti quelli che mi chiedono consigli sull’acquisto di un PC consiglio di aspettare qualche mese per poter finalmente liberarsi di Vista e avere un sistema operativo nuovo e senza dubbio migliore del precedente. E penso che sia anche un consiglio piuttosto comune… Se a questo ci aggiungiamo anche la notizia di oggi della modalità XP per Seven, credo che la gente che oggi comprerà Vista sarà ancora meno, se non quella che non è informata o ha urgente bisogno di un nuovo PC…

Sul mercato dei super-portatili sono d’accordo con Alex ed inizio a vedere piuttosto bene Linux, soprattutto dopo la notizia che la versione di Windows 7 che verrà installata su questi PC sarà così tanto castrata, dell’uscita una versione specifica di Ubuntu per quest’hardware e il rifiuto (abbastanza comprensibile visto lo sforzo che gli avrebbe richiesto) di Microsoft di supportare l’archittettura ARM, tranquillamente supportata invece da Linux. E soprattutto il fatto che adesso questi PC, anche con Windows XP, costano poco perché Microsoft per contrastare Linux ha scelto di vendere a basso costo XP. Ma il panorama cambierà radicalmente con l’uscita di Windows 7 che ovviamente Microsoft non può permettersi di vendere a 15€… In questo caso, i produttori e anche gli utenti potrebbero orientarsi su Linux, sperando però che ne vengano installate “versioni” buone per evitare che il consumatore finale lo percepisca come una brutta copia di Windows…

Io sono comunque convinto che Microsoft creda in Windows 7 e che il supporto prolungato ad XP non sia altro che la conseguenza della sua ancora grande diffusione, nel mercato aziendale, come in quello domestico e dei super-portatili in cui spesso viene dato come scelta predefinita. Anzi, credo che sia scorretto che Microsoft continui a vendere un sistema operativo e non gli dia il supporto completo (Windows XP, infatti, è entrato nella fase di supporto esteso il 14 aprile). L’aggiunta della compatibilità quasi assoluta con XP è necessario, soprattutto per le aziende, per poter acquistare Windows 7 senza preoccuparsi eccessivamente per la compatibilità con le applicazioni attualmente in uso ed un motivo validissimo in più per saltare a pié pari Vista.

Su Mac OS X faccio fatica a pronunciarmi perché lo conosco troppo poco (e sinceramente nemmeno mi attira più di tanto) e lascio quindi la parola a voi. L’uscita di una versione di Mac OS X completamente a 64 bit e con diverse migliorie, pur non così ecclatanti comunque dovrebbe portare un po’ di aria nuova anche da quelle parti!

Io scaricherò comunque la RC di Windows 7 appena questa sarà ufficialmente disponibile, come ho fatto anche per la versione beta e la proverò a fondo 🙂 … Cosa che farò anche con (K)ubuntu… Tutto questo purtroppo è rimandato a data da destinarsi, visti gli impegni che mi trovo davanti…

Ora però lascio la parola a voi che io come al solito ho scritto anche troppo =) … Mi raccomando di usare un linguaggio adeguato e di non scatenare discussioni inutili del tipo: windows è il più migliore, no il mac è più figo, ma cosa c***o dici? Linux è sempre il più meglio di tutto, ecc… 😉 !

Detto questo, partecipate numerosi che sono curioso di sapere che cosa ne pensate 🙂

Annunci

Buon Natale a tutti :-) !

24 dicembre 2008

Che dire? Non sarà un messaggio originale, però ci tengo a fare i migliori auguri di un buon Natale a tutti i lettori del blog 🙂 (quanti ne saranno rimasti di fedeli, ormai =D ?!)

Quante cose avrei voluto scrivere durante questo mese…. Ma tutte le volte che mi sono venute in mente, non ho mai avuto tempo o un computer vicino per farlo… E tutte le volte che arrivo davanti a questa pagina bianca , mi rendo conto che riesco a scrivere forse un quarto di tutto quello che avrei voluto :-/ (anche perché a volte penso quanto potrà fregare alla gente della mia vita, quando effettivamente con la maggior parte non ci conosciamo al di là di “internet”, senza contare gli innumerevoli anonimi che si aggirano nelle pagine del blog e con cui non ho mai avuto l’occasione di scambiare nemmeno una parola…)

Intanto ci tengo tanto ad iniziare ad un discorso, poi vediamo come riusciamo a portarlo avanti =D … Quest’anno ho notato che nei confronti del Natale c’è davvero una forte superficialità. Non che gli anni scorsi non ce ne fosse, chiaramente, ma quest’anno mi sembra ancora più forte… Ad ascoltare i discorsi di certa gente, ma anche e soprattutto la radio e la TV, il Natale è diventato: mangiare fino a scoppiare, affannarsi non si sa bene per cosa e soprattutto fare regali e affannarsi (la ripetizione è voluta) per i regali e gli acquisti dell’ultimo momento… Affannarsi?? Ed ascoltare 24h/24h sempre le stesse canzoni che ci vengono puntualmente riproposte ogni anno. Alcune di queste sono anche carine, ma è insopportabile sentirle mille volte al giorno, senza dimenticare quelle banali… E poi: “A Natale bisogna essere buoni!”… Ed ecco allora che le varie associazioni di volontariato o di beneficienza o i vari sms solidali che si affollano per  poter guadagnare il più possibile, a volte anche a fin di bene per carità…

Ma come abbiamo banalizzato il Messaggio di Gesù… Certo, il Natale può essere un ottimo punto di partenza per migliorarsi, riflettere sulla propria vita per vedere tutte le cose che non vanno, però ridurre il tutto ad un “a Natale bisogna essere buoni” è veramente squallido… E il resto dell’anno? Dimentichiamo tutto e si continua come sempre, tanto grazie a Dio Natale è passato…

Che desolazione… E poi molti dicono “Non sento il Natale”: e ci mancherebbe! Se il Natale fosse questo, sarei il primo a non “sentirlo”…

Io credo davvero che dovremmo riscoprire la vera bellezza e la semplicità del Natale e lasciare da parte tutti questi fronzoli che il consumismo e la società ci hanno aggiunto / sostituito. E sono ancora più convinto che questo non valga solo per chi dà un importante valore religioso al Natale, ma che questo messaggio valga per tutti! Approfittiamo del Natale e delle pause lavorative / scolastiche che questo periodo ci consente per riflettere un po’, per riallacciare dei rapporti sinceri con i nostri amici e la nostra famiglia, per toglierci una maschera di esteriorità e migliorarci… Natale è speranza e penso dovremmo riscoprirlo in questo periodo di “crisi”. Forse siamo noi Cristiani che per primi forse non ci crediamo più di tanto e fatichiamo ancora di più a comunicarlo. Ecco allora che le Chiese si riempono di gente solo a Natale e forse a Pasqua (che non è necessariamente un male), ma non voglio tediarvi oltre 😉 …

Lungi da me davvero il moralismo e la falsa retorica o il mettermi su un piedistallo a giudicare il comportamento degli altri o il generare sterili polemiche… Sto parlando anche di me stesso in prima persona… Penso e spero che in questo post si senta la sincerità con cui l’ho scritto 🙂 … Non ho intenzione di attaccare nessuno, sempre che si possa parlare di attacco! Ne possiamo anche parlare insieme, se volete, in un clima sereno di confronto 🙂 …

Detto questo 😉 ,

!

JOYEUX NOËL!

GAJAN KRISTNASKON!

FELIZ NAVIDAD A TODOS!

I WISH YOU ALL A MERRY CHRISTMAS!

ICH WÃœNSCHE EUCH ALLEN FROHE WEIHNACHTEN!

TANTISSIMI E SINCERI AUGURI DI UN BUON NATALE A

TUTTI VOI, LETTORI DEL BLOG, E ALLE VOSTRE FAMIGLIE 🙂 !

L’albero di Natale non è uscito un granché bene, ma conta il pensiero, no =D ?

Perché OpenOffice 3 non funziona su Win98 e WinME

22 novembre 2008

Come vi avevo già anticipato, la nuova versione di OpenOffice non è disponibile per la famiglia 9x di Windows che comprende Win95, Win98 e WinME. L’ultima versione per Win98 e WinME sarà quindi la 2.4.1, mentre l’ultima funzionante su Win95 è la ormai obsoleta 1.1.4 che, tra l’altro, è anche attualmente difficile da trovare… Nel frattempo (da quando ho iniziato a scrivere l’articolo ad adesso che l’ho pubblicato è passato quasi un mese =D ), ho scoperto OldApps, dove si possono appunto trovare queste versioni, che presto diventeranno obsolete, senza contare che probabilmente saranno anche in inglese… Presto installerò Windows 98 SE su Virtualbox per provare di persona 😉 , visto che non mi piace scrivere di ciò di cui non ho un’esperienza diretta…

Ormai i programmi che funzionano con questo SO sono sempre meno. Esiste però un progetto chiamato KernelEx che mira a creare un layer di compatibilità per far funzionare su Win98 e  WinME le applicazioni progettate esclusivamente per Win2000 e superiori. Questo permette di far funzionare Firefox3 e diverse altre applicazioni non disponibili nativamente per questo SO, mentre non è efficace per OpenOffice3 (almeno per ora)… Altri software, ad esempio Google Chrome e diversi software firewall, richiedono Windows XP con SP2 e superiori ed escludono quindi anche Windows 2000 e Windows XP, se non equipaggiato del SP2 (cosa calorosamente consigliata, comunque!)

Ma vorrei partire da questo per creare un piccolo dibattito e scambiare qualche opinione con voi, visto che un argomento che mi interessa 🙂 … Cosa ne pensate? Nel senso, usate ancora uno di questi sistemi operativi, fregandovene del fatto che quasi due anni e mezzo fa sono state abbandonati al loro destino da Microsoft? Siete tra quelli che usano sempre l’ultima versione di un software (e possibilmente anche versioni alpha e beta =D ) oppure non vi interessa e raramente aggiornate i vostri software se non ne avete una reale necessità o vantaggio? Oppure siete nel gruppo di quelli che vorrebbero avere l’ultima versione di un software che funzioni su più SO possibile, a costo anche di dover ridurre le nuove funzionalità o di un maggiore peso in memoria per mantenere appunto la compatibilità, oppure preferite abbandonare “vecchie pattaforme” per rendere lo sviluppo di un nuovo programma più snello e permettere di aggiungere nuove funzionalità che potrebbero non funzionare su un vecchio SO? Pensate che questa corsa non faccia che favorire alla fine Microsoft permettendole di vendere più licenze di Windows? Qual è il vostro rapporto con questi SO e quanto è importante per voi la retrocompatibilità? Insomma, a voi la parola =)

Il discorso, con qualche differenza, si può estendere anche ad ambienti non-Windows, come Linux e Mac OS, e anche ad altri campi della tecnologia 🙂

Blogger Pizza Dinner

22 novembre 2008

Ciao a tutti 🙂

Come va? Spero tutto bene! Io ho iniziato il secondo anno da tre settimane e non si può certo dire che sia facile! A detta di alcuni, il secondo anno dovrebbe essere quello più facile perché ti sei già ambientato e non hai il problema di pensare alla tesi, per altri è il più difficile perché i professori, conoscendo appunto i due motivi di cui vi ho appena parlato, non si fanno nessun problema a pretendere di più =D … Comunque sono soddisfatto e imparare nuove lingue mi piace 🙂 … Avevo anche iniziato un corso per lingua dei segni (quella dei sordi, per intenedersi), ma poi l’ho abbandonato quasi subito, soprattutto quando ho scoperto che la lingua dei segni che c’insegnavano era solo per l’Italia. Io speravo fosse almeno europea… Una sera mi sono anche messo ad imparare l’esperanto (anche se non so quanti di voi sappiano realmente cos’è…) e mi ha colpito molto. E’, a mio avviso, una lingua diversa dalle altre… Magari ve ne parlerò più avanti 🙂 …

Vabbè, tanto probabilmente non interesserà a nessuno…

Come forse avrete visto, sono molto meno su internet rispetto a qualche tempo fa, un po’ perché le lezioni sono molto impegnative da seguire (il mercoledì abbiamo 10 ore, dalle 9 alle 19, e senza nemmeno una pausa per mangiare che non siano i cosiddetti quarti d’ora accademici e vi assicuro che seguire tutte lezioni in lingua, e per giunta in lingue diverse, non è una cosa molto rilassante =D ) e quando torno a casa sono piuttosto distrutto… Ma non è solo questo… E’ una certa diffidenza che mi sta venendo nei confronti di internet, ma anche di moltissime altre, di amicizia di facciata e un sacco di altre cose. E’ un periodo un po’ di riordino della mia vita, se si può dire così =D … Ma magari ne parlerò più avanti, quando riuscirò a riordinarmi un po’ le idee 😉

Vorrei sentire anche la vostra opinione sul “fenomeno FaceBook” che, non pensavo nemmeno io, ma è davvero molto diffuso, anche tra chi di internet e reti sociali non sa praticamente niente… Mi ha fatto un certo effetto vedere che, nei PC dell’Università, molte delle persone vicino a me stanno navigando appunto su FB… L’opinione di Alex già si conosce e sostanzialmente la condivido, anche se forse io non ho mai attivato tutte le applicazioni o accettato tutte le amicizie di gente che già non conoscessi… Ma anche di Facebook vorrei parlare un’altra volta (quanti articoli in bozza ho :-/ ?!)… Stavo anche pensando di quasi abbandonarlo e lasciare il mio indirizzo mail e quello del blog per chi avesse voglia di contattarmi 🙂 … Tra l’altro, se devo scegliere, preferisco di gran lunga Netlog ed il suo approccio, piuttosto che quello di FB…

Dopo quasi 500 parole, cerco di venire al dunque di questo post =D … Sono molto contento di essere stato invitato alla pizzata tra blogger e podcaster che si terrà a Roma ai primi di Gennaio… Un grazie in particolare a Davide, Alex e Claudio che hanno pensato anche a me 🙂 (spero di non aver lasciato fuori nessuno…)! Come dicevo anche ad Alex, dopo qualche perplessità iniziale (sto inziando ad essere diffidente un po’ verso tutto in questo periodo =D ), volevo dare la mia adesione, ma prima volevo controllare i treni. Purtroppo non posso permettermi di spendere così tanto, soprattutto contando che per ora non ho praticamente entrate, dedicandomi a tempo pieno allo studio… Mi dispiace mancare a questa occasione, ma sinceramente avrei sperato che i treni costassero un po’ meno, senza contare che se non si prendono Eurostar che costano tantissimo, ci si mettono anche 8 ore per la sola andata… Se però si organizzasse tra qualche tempo un incontro in qualche città un po’ più vicina, sarei contento di partecipare 🙂 … O magari se qualcuno passa da Verona o da Trieste =D … Però fatemi poi sapere come va, magari anche con qualche foto =D

Tornando fuori argomento (tanto ormai questo blog non ha più un argomento e si potrebbe anche modificare l’intestazione =D), qualcuno conosce dei podcast in spagnolo, in francese, in tedesco o in inglese? Dopo una rapida ricerca ho trovato solo podcast per apprendere la lingua, di grammatica e cose così, ma sinceramente mi stufo ad ascoltarli =D … Di francese conosco già L’Atelier Numérique che mi ha gentilmente consigliato Alex, anche se devo ancora iniziare ad ascolarlo e anche in inglese non credo sia difficile trovarne, ma se volete risparmiarmi una ricerca in particolare per quelli spagnoli e tedeschi ve ne sarei grato 🙂 …

E visto che in questo post si è parlato un po’ di tutto, ne approfitto anche per dare il bentornato ad Alex nel podcasting 🙂

Un saluto a tutti! E a presto 🙂

Disponibile la nuova versione 3.0.0 di OpenOffice :-)

14 ottobre 2008

Qualche giorno di ritardo rispetto all’iniziale tabella di marcia che lo dava disponibile per la fine di settembre è la “spesa” che abbiamo dovuto pagare per quest’ottimo aggiornamento di quest’ottimo software =D

Uno dei software a sorgente aperto più amati e diffusi si aggiorna alla nuovissima versione 3.0.0 che era attesa da molto tempo 🙂 … Io ne ho seguito lo sviluppo dalle varie fasi di alpha, beta e RC che si sono succedute: in un certo senso l’ho visto migliorare passo dopo passo 😀

Non ho ancora letto di preciso il changelog della versione finale (che è poi identica alla RC4) e adesso è tardi per guardare visto che il sito di OpenOffice è giù e riporta solo una pagina in cui si può procedere allo scaricamento ed i vari specchi sembrano essere anche piuttosto veloci. Ma perché non favorire lo scaricamento attraverso BitTorrent o eMule per la prima settimana dal rilascio?!?… Per farvi capire la quantità immane di dati che sono stati scaricati solo in questi due giorni dal rilascio ufficiale, leggete qui! I cambiamenti sotto il cofano, comunque, sono davvero un’infinità!! Si va dalla correzione di piccoli (o grandi… ) bachi, all’eliminazione di codice superfluo fino all’aggiunta di nuove caratteristiche minori e meno visibili… A questi indirizzi, trovate tutte le modifiche che sono state fatte durante le varie RC (piuttosto incomprensibili se, come me, masticate poco questo linguaggio =D )

http://development.openoffice.org/releases/3.0.0rc1.html

http://development.openoffice.org/releases/3.0.0rc2.html

http://development.openoffice.org/releases/3.0.0rc3.html

http://development.openoffice.org/releases/3.0.0rc4.html

Le novità che c’aspettano sono molte e anche piuttosto interessanti, anche se non tutte immediatamente visibili:

Leggi il seguito di questo post »

Non saprei che titolo mettere =D

17 settembre 2008

Penso che dopo tutto questo tempo di silenzio, sia arrivato il momento di scrivere qualcosa, o per lo meno il motivo di questo silenzio così lungo… Per prima cosa, il minimo che posso fare è ringraziare di cuore Gabriele che mi ha fatto davvero un bel regalo per il compleanno che ho festeggiato il 15 settembre! Innanzitutto grazie di esserti ricordato e per gli auguri! E soprattutto per il regalo assolutamente inaspettato e gradito che potete già ammirare sulla testata del blog 🙂 ! E’ davvero molto bello e l’ho subito applicato! Grazie davvero per il tempo che sicuramente c’avrai dedicato. Io di sicuro non sarei stato in grado: non saprei nemmeno da dove cominciare. Complimenti e grazie ancora 🙂 ! Chi mi conosce meglio saprà che preferisco i gatti ai cani 😀 , però è molto bello anche così 🙂

Beh, alcuni di voi mi hanno chiesto il motivo di questo silenzio o almeno di continuare a scrivere qualcosa. Vi ringrazio davvero per l’interesse! Fa davvero molto piacere sapere che quello che si scrive può essere utile o comunque apprezzato da qualcuno 🙂 … E chissà se c’è qualcuno che dopo tutto questo tempo è ancora abbonato al feed o visita di tanto in tanto il blog… In realtà le visite sono addirittura aumentate da quando non scrivo più ed è una cosa anche piuttosto strana. Da quando non scrivo un nuovo post, ho tra le 250 e le 400 visite al giorno, secondo le statistiche di WordPress… Non me lo so molto spiegare, sinceramente…

Il motivo, che è in realtà non è nemmeno uno solo, l’ho sostanzialmente spiegato in una mail che ho scritto a GialloPorpora (l’ho un po’ modificata per rendere il tono un po’ meno acceso…):

“Adesso non ho oggettivamente tempo per aggiornarlo per esami, carte varie per l’università e moduli da compilare per la riduzione delle tasse cose così, però è evidente che quest’estate avrei avuto senza dubbio tempo di scrivere. La verità è che mi sento inadeguato, forse ho troppa paura di scrivere cose di cui non sono perfettamente certo e di contribuire alla totale disinformazione che c’è in qualsiasi campo e oggi forse ancora di più con internet in mano anche a tantissimi bimbiminchia e gente che si nasconde dietro a paroloni ma che in realtà è ancora più ignorante di me… Basta solo vedere quante leggende fatte passare per certezze ci sono su come velocizzare emule e tutte sono assolute false. Una volta chi scriveva era chi sapeva, oggi non so se è più così… E questo è stato uno dei motivi che mi ha spinto a creare una guida che contenesse quello che secondo me è sicuramente vero, sperando che ci sia uno in più che legge una guida su cose vere e non su leggende. Non sono però sicuro di aver ottenuto il risultato perché più la leggo e più mi rendo conto che è incompleta e poco chiara (è stata comunque una soddisfazione vedere che cercando “emule veloce” o “emule sicuro” su Google e ai primissimi posti… speriamo che abbia ridotto un po’ la disinformazione che gira)… Basta fare un giro su Yahoo Answers per vedere come un portale secondo me ben strutturato e potenzialmente utile sia rovinato da assoluti ignoranti che fanno passare per legge le s*******e che scrivono e vedere che la gente ci crede.
Mi sarebbe piaciuto scrivere qualcosa sulla virtualizzazione dopo tutti gli esperimenti che ho fatto con virtualbox e le varie copie modificate di xp et similia (e anche di Linux, ma di questo voglio parlare in un altro post) create con nlite, ma mi sono reso conto di quanto in realtà sia ignorante e di quante altre guide ci sono fatte 100 volte di quella che potrei scrivere io con il massimo impegno e cercando di scrivere tutto quello che so. All’inizio forse la sentivo meno, ma ora avverto una certa responsabilità quando scrivo. Tanto per fare un esempio, solo l’articolo che ho scritto su come leggere i docx su OpenOffice e gli odt su Office è stato letto quasi 50000 volte, quello sul router 25000, quello su OpenOffice più di 10000 e così via… E sicuramente ci saranno delle parti che non saranno più nemmeno aggiornate, ecc (per non parlare di quello sui docx che ormai è praticamente inutile eppure citato da moltissime parti per essere il primo cercando docx openoffice)…
Sostanzialmente sono impreparato su questi temi… quel poco che so non ha nessuna base teorica e comunque non è molto approfondito… Ho studiato ad uno scientifico con risultati scadenti sia in matematica che in fisica e adesso studio (con decisamente più soddisfazione) lingue… Scrivere un blog così mi sembra quasi una presunzione, quasi a mettermi sopra a gente che ne sa mooolto più di me e pensare di poter scrivere qualcosa di originale. Per non parlare del post dul router in cui mi fanno domande molto complesse a cui non so rispondere… A questo aggiungerei anche una certa sfiducia che mi sta venendo verso internet a cui pure devo dedicare un post…”

Se avete qualcosa da aggiungere o opinioni da dare, anche negative (sono pronto a qualsiasi critica), i commenti sono lì apposta. E soprattutto adesso mi piacerebbe sapere cosa ne pensate, l’importante è che siano veramente cose sincere 🙂

Buon compleanno al blog :-) !

19 febbraio 2008

Eh, già… Anche se nessuno se n’è accorto è passato un anno da quando ho aperto il blog :mrgreen:

Come in tutte le ricorrenze di queste tipo, vediamo di fare un bilancio di quest’anno che abbiamo “trascorso insieme” 😀

Ricordo che è stato soprattutto grazie a Gialloporpora e ad Alex che mi sono convinto ad aprire un blog 🙂 … Grazie davvero per il consiglio! Quest’anno il blog mi ha regalato tante soddisfazioni 🙂 . Non mi sarei aspettato tante visite quando l’avevo aperto a suo tempo e invece è stato bello vedere come il numero delle visite, ma soprattutto dei commenti, sia decisamente sopra le mie aspettative. Per quanto riguarda i commenti, posso dire che ho trovato persone interessanti con cui, al di là di un commento su un blog, si possono scambiare opinioni tranquillamente. Sembrerà una banalità, ma è stato anche grazie al blog che ho scoperto che ci sono delle Persone al di là dei commenti 😀  . Posso anche dire di aver ricevuto stimoli per approfondire diversi argomenti, in particolare per quanto riguarda le reti e eMule grazie all’articolo che ho scritto sul router Netgear che è quasi diventato, con mio grande piacere, un punto di passaggio di molte persone che mi chiedono consigli o con cui si cerca insieme di risolvere diversi problemi su quest’argomento 🙂 …

Senza dilungarmi oltre ed evitando di annoiarvi inutilmente, voglio davvero ringraziarvi tutti, anche chi è solo stato anonimamente di passaggio, ma soprattutto chi si è fermato a commentare e i “fedeli” del blog, che mi fanno davvero moltissimo piacere. Ne approfitto per invitare chi legge il blog in modo anonimo a commentare e a partecipare attivamente, così potremo conoscerci meglio 🙂 !

Che dire, tanti auguri blog e cento di questi post :mrgreen:

Un saluto a tutti 😛

🙂

Rendiamo eMule veloce e sicuro!

12 gennaio 2008

PREMESSA: QUESTO POST NON VUOLE IN ALCUN MODO INCITARE LA PIRATERIA DI ALCUN GENERE, MA SOLO ESSERE D’AIUTO PER CHI UTILIZZA QUESTA RETE PER LO SCAMBIO DI MATERIALE LEGALE (quindi materiale Creative Commons o materiale per cui il copyright sia scaduto o non ci sia mai stato, ecc). Ricordo, per esempio, che il famoso portale per scoprire nuova musica sotto licenza CC Jamendo (e sicuramente non solo lui) prevede lo scaricamento dei file anche attraverso BitTorrent o eMule per ridurre i costi di banda, quindi è sempre più importante saper configurare correttamente questo programma 🙂 …

Per vedere il grado di salute del vostro mulo, si fa riferimento alle due freccette che compaiono in basso a destra e che devono essere entrambe di colore verde (in questo caso si parla di ID alto, per quanto riguarda i server). Se una delle due o entrambe non lo sono, non potrete ottenere il massimo da eMule. Vi consiglio anche di leggere questa guida, anche se mi permetto, per l’esperienza che ho avuto, ma non la voglio far passare per regola generale (vedi sotto) di non sconsigliare l’utilizzo dei modem router come c’è scritto nella guida 😉 , anche se per un P2P non estremo credo siano adatti (forse quelli da 15€ no, però :mrgreen: ). Per avere entrambe le freccette verdi ci sono diverse possibilità [mi dispiace di dover dividere il post, ma non ho altra scelta, vista la lunghezza]: Leggi il seguito di questo post »

Buon anno a tutti i lettori del blog!

31 dicembre 2007

Sto uscendo (anzi sono quasi in ritardo 😀 ) per andare ad una festa a casa di amici 🙂

Nonostante questo, non potevo dimenticarmi di fare gli auguri per un felice 2008 a tutti voi!

Per quanto riguarda il blog, ho un articolo tra le bozze con la gentile collaborazione di Carlo di Tecnica Arcana su come utilizzare al meglio eMule. Visto che, come saprete, è andato in Austria a festeggiare il capodanno, la pubblicazione dell’articolo è stata rinviata di qualche giorno, ma dovrebbe valerne la pena, vista la collaborazione :mrgreen:

Rimanete sintonizzati sul blog 😉 ! Aggiornamenti a breve 🙂

E di nuovo buon anno a tutti 🙂 !

Buon Natale a tutti voi!

24 dicembre 2007

Alex e PB mi hanno anticipato e quindi per loro doppi auguri 😛

Avrei voluto scrivere un post migliore per Natale che non fosse il solito “Tanti auguri”, ma non ho molta ispirazione né molto tempo per pensare a qualcosa di meglio e quindi andrei con un tradizionale

Tanti auguri di buon

Natale a tutti voi 😉 !!

Per gli auguri di un buon anno, invece, ci sarà tempo 🙂

Durante le vacanze vorrei pubblicare qualcosa riguardo ad Emule che da tempo è diventato il programma di condivisione file P2P che utilizzo decisamente di più ed in particolare su come renderlo più veloce e sicuro (nei limiti del fattibile, chiaramente 🙂 ) e spero molto in una vostra collaborazione nel dare consigli o nel segnalare altri articoli che ne parlano così da rendere la cosa il più completa ed utile possibile.

Ho in cantiere anche una mia riflessione su Internet e su come si sta evolvendo, dove sto cercando di mostrare le mie perplessità verso l’evoluzione di Internet e del cosiddetto web 2.0. Ne avevo discusso in privato anche con Alex e mi sembra che il discorso sia interessante e mi piacerebbe coinvolgere quanta più gente possibile. Penso che ne possa risultare una bella discussione 🙂

Mi piacerebbe anche conoscere la vostra opinione su Windows Vista dal momento che più il tempo passa e più la mia opinione su questo sistema poco operativo peggiora, ma forse questo è un argomento che è stato stra-trattato in tutti i forum e forse la discussione potrebbe essere meno interessante. Cosa ne pensate? Può essere interessante? [NB: io sono il primo a dire che XP sia un ottimo sistema operativo e che ci sia un abisso tra Win9x che ancora uso e WinXP e quindi non sono di quelli che danno contro Micro$oft a prescindere]

PS: visto che ci sono vorrei anche sfruttare questo post per fare una specie di censimento del blog, per vedere quanti lettori sono rimasti dopo questo tempo di apparente inattività (apparente nel senso che visitavo sempre il blog per rispondere ai vari commenti o alle mail, ma in cui non ho scritto nessun nuovo post)… Se passate di qua e volete lasciare un commento, ne sarei felice 🙂

Un saluto e a presto!

🙂

Seconda settimana di università :-)

18 novembre 2007

Mi rendo conto che sto troppo trascurando il blog in questo periodo, ma da due settimane è cominciata l’università e mi sta davvero prendendo moltissimo tempo. Ovviamente nella vita bisogna considerare delle priorità e purtroppo il blog non è al primo posto.

Per chi avesse perso qualche “puntata”, frequento il primo anno alla Scuola per interpreti e traduttori di Trieste. Studio tedesco come prima lingua, spagnolo come seconda e francese come terza e per quanto riguarda le ultime parto da principiante assoluto e quindi non è molto facile… Praticamente tutte le lezioni ora vengono fatte in lingua ed è allo stesso tempo difficile (perché anche se spagnolo e francese sono relativamente simili all’italiano, però non è facile seguire molte ore di lezione in una lingua che non si conosce bene), ma allo stesso tempo si può prendere come una sfida e diventa molto più interessante. L’orario delle lezioni è abbastanza assurdo visto che giovedì prossimo avrò lezioni dalle 9 alle 19 senza nemmeno una pausa, se si escludono i classici quarti d’ora accademici su cui però non si può fare affidamento visto che i prof se li prendono quando vogliono 😛 … Non tutti i giorni sono così, ma le ore di lezione non mancano mai 😆 . Quel poco di tempo libero che ho praticamente lo passo a fare traduzioni di tedesco, spagnolo e francese 😀 … L’ambiente mi sembra buono e mi trovo bene. Questo fine settimana è anche il primo vero che passo a Trieste, visto che non posso (e nemmeno ne sento una necessità troppo forte) tornare a casa ogni settimana. Chissà che rimanendo qua non riesca ad essere un po’ più produttivo 😀 …

Oltre alle tre lingue, studio anche italiano, economia, diritto e linguistica e mi sembra che diritto ed economia siano abbastanza difficili. Spero solo non mi facciano dannare per passare un esame… Linguistica invece mi sembra interessante, forse più di quanto potrebbe sembrare a prima vista: almeno non si perde tempo a scervellarsi su modelli teorici come in economia o ad imparare nomi incomprensibili come in diritto :mrgreen:

Un saluto a tutti! Spero di farmi vivo al più presto 🙂

Ciao ciao 🙂

PS: Per scrivere questo post ho impiegato praticamente due settimane, modificando di volta in volta il titolo 😛

Podcast Day 2007 (stavolta definitivo :-D )

28 ottobre 2007

Alla fine sono riuscito anch’io a decidermi di presentare i miei tre podcast a scelta. La scelta è stata abbastanza difficile perché avrei voluto inserirne più di tre, ma le regole sono regole 😀 … Ci tengo a precisare ai podcaster che non saranno nella lista che il motivo non è perché non vi ascolto o il vostro podcast non mi interessa, ma semplicemente perché ho dovuto per forza fare una scelta. Iniziamo, in ordine sparso, per non fare torto a nessuno 😉 …

Il Nissardo: in questo podcast si alternano argomenti tecnologici ad argomenti più vari. Come dice anche Andrea ci sono puntate più tecniche ed altre meno, ma vi assicuro che, anche se le puntate durano mediamente un’oretta (Andrea prova sempre a farle più brevi, ma è riuscito solo poche volte a fare una puntata più breve 😀 ), non c’è spazio per la noia. Il Nissardo infatti è uno dei podcast in cui secondo me si ascolta la migliore musica CC e Andrea sa sapientemente alternare la parte parlata alle sequenze musicali. Nelle ultime puntate, inoltre, si è aggiunta anche Francesca che (secondo me) ha un forte accento toscano e questo rende il podcast anche linguisticamente interessante per me che non conosco nessuno in Toscana. Vi ricordo che Andrea tiene anche un blog aggiornato quasi quotidianamente con le principali notizie tecnologiche e non del momento (un motivo in più per abbonarsi). Assolutamente da ascoltare! FEED

Microsmeta Podcast: se invece preferite podcast più brevi e che parlano di tecnologia vi consiglio Microsmeta. Le puntate durano senza dubbio meno di quelle del Nissardo e sono, come dire, più “concentrate” di tecnologia e d’informatica, tralasciando un po’ la componente musicale (non si può avere tutto 😀 ). Negli ultimi tempi, Alex si sta anche aggiornando per rendere il podcast anche un video-podcast con l’aggiunta di alcuni video (qualche esperimento l’aveva fatto anche in passato, ma stavolta ha più esperienza e sicuramente il risultato sarà ottimo), degli interventi di altri blogger e podcaster e ha anche aggiunto il feed per chi utilizza una connessione mobile con il cellulare, che ovviamente ha esigenze diverse (anche di banda) rispetto ad una connessione ADSL casalinga. Un podcast in continuo movimento e aggiornamento :mrgreen:FEED

Nel Garage: l’esperienza di Michele fatta con Bosforocast si sente anche in questo podcast. Questo podcast è prevalentemente musicale e la musica che viene passata è ovviamente Creative Commons, come quella degli altri podcast indipendenti e si concentra in particolare sulla musica punk, garage rock, reggae, ska, psychobilly… Anche se il podcast è prevalentemente musicale, come ho detto, questo non vuol dire che non ci sia spazio anche per la parte parlata. Michele infatti è molto simpatico e ha, per dirla complicata, un registro linguistico non troppo forbito 😆 e questo condisce la musica con molta ironia e simpatia. Anche in questo caso, la noia se ne sta bella distante 🙂 ! FEED

Ne ho tralasciati molti altri 😦 … Avrei voluto parlarvi, per lo meno, di Tecnica Arcana (magistralmente condotta da Carlo di cui però vi avevo parlato molte altre volte: la puntata sul P2P e sull’ADSL sono ottime e sono rimaste per me tra quelle che ho preferito 🙂 ), di Rockcast Italia (con la migliore musica Rock Creative Commons e non solo disponibile), di Itacast (perché non c’é Italiano più Italiano di un Italiano residente all’estero! Itacast è un podcast quasi mensile prodotto da due italiani residenti all’estero. Si ascolta buona musica e si discute del viaggio come scelta di vita), del Nanello (podcast musicale con musica principalmente elettronica e techno che dopo molto tempo di silenzio e tornato al computer e presto anche al microfono 🙂 ), di Radiografia (podcast condotto da due giovani folli milanesi 😀 ), di Scientificast (podcast, questa volta serio 😀 , su tematiche scientifiche, ma non solo capace di appassionare anche chi come me non è troppo appassionato di temi scientifici), della Tartaruga Tecnologica (un podcast che parla di informatica in modo semplice: se siete interessati all’informatica, ma al tempo stesso non siete molto esperti e volete che qualcuno vi spieghi semplicemente questo cose, la Tartaruga è il podcast che fa per voi 🙂 ), dell’Everyday Show with PB (con la migliore musica metal e rock rigorosamente CC e un tocco personale di simpatia di “un dottore in chimica con il pallino del podcast!!!” ), del The Funny Show (ogni settimana Funny conduce uno spettacolo di intrattenimento radiofonico ideato, condotto e registrato da lei, con diversi personaggi, per proporre il meglio della musica Rnb e Soul tratta dall’underground mondiale: definizione copia-incollata dal suo sito, ma non vedo il motivo per cui cambiarla visto che è già molto chiara), del Vispodcast (anche in questo caso, un podcast tecnologico che esprime il punto di vista personale di Vincenzo sulle notizie tecnologiche, dandoci modo di mettere ordine e di orientarci tra tutte le notizie che si susseguono giorno dopo giorno) e mi sembra (spero…) di non aver dimenticato nessuno…

Mi scuso per il ritardo e anche per essere stato, come al solito, troppo prolisso, ma alla fine anch’io sono riuscito a fare una lista dei miei podcast preferiti 🙂 …

Complimenti ancora agli organizzatori del Podcast Day per l’ottima idea e buon podcast a tutti 🙂

Ciao ciao!

🙂