Archive for the ‘MSN’ Category

Google Talk supporta SIP!

12 agosto 2007

Nemmeno nel periodo estivo, lascio tranquillo il blog 😀 . A proposito, voi che fate in questo periodo? Siete “già” in vacanza? Ci siete già stati o avete altri piani?

In questo periodo sto usando abbastanza Google Talk (per WinME non era disponibile) e sto scoprendo alcune cose interessanti. Quello che scriverò adesso si riferisce alla versione inglese di Gtalk che come ho scritto qualche giorno fa è molto più avanti rispetto a quella italiana. Non so se quello che scrivo valga effettivamente anche per la versione italiana, ma probabilmente sì visto che comunque le chiamate vocali sono supportate…

Magari lo sapranno tutti (io no 😀 ), ma anche Google Talk supporta lo standard SIP. E cioè? Continuando la lettura si dovrebbe capire, ma se ne era parlato anche qua oppure sulla Wikipedia

Da questa pagina del sito ufficiale di Google, si legge come Google sia interessata a supportare lo standard SIP, come supporta anche Jabber (e quindi XMPP che è alla base di Jabber). La pagina non viene aggiornata da circa un anno e mezzo e così mi sono domandato se effettivamente adesso la situazione fosse cambiata e Google Talk supportasse effettivamente lo standard SIP o si fosse accantonato il progetto. Ho iniziato quindi a fare un po’ di prove con i vari client SIP installati per l’occasione (3CX, Ekiga, WengoPhone e GizmoProject). Lo scopo era quello di vedere se vi fosse effettivamente interoperabilità tra i diversi client ed account, la miglior qualità dello standard SIP, e sono rimaso stupito nel vedere che effettivamente c’è 🙂 (anche se ho ci sono stati momenti in cui pur essendo collegato, apparivo come se non lo fossi, ma sono stati momentanei)…

Nel caso abbiate un account in uno di questi software, avete già un account SIP, altrimenti potete crearne uno seguendo la guida che ho indicato di sopra. Questi sono gli indirizzi dove scaricare i vari software: Google Talk, Ekiga, GizmoProject, WengoPhone e 3CX. Ho fatto davvero molte prove e ho anche fatto una foto ognuna delle varie sperimentazioni. Ovviamente le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite, ma ne ho provata una vasta gamma e sono andate tutte a buon fine. Mi scuso con chi preferisce i feed completi: in genere, li preferisco anch’io e ho sempre pubblicato tutti gli articoli completi, ma per questo ho preferito fare un’eccezione vista la lunghezza e la presenza di immagini… Ecco le foto (clicca su “Read the rest of this entry” per continuare a leggere…):

(more…)

Per chi ha uno spazio MSN o Live

19 luglio 2007

Questo post nasce dal fastidio di quando si visita un blog e si viene sostanzialmente cacciati fuori… Mi è venuto in mente quando scrivevo questo post che ne aveva già parlato Daniele Medri nel suo blog, però secondo me vale la pena riprendere il discorso. Non credo che Daniele ne abbia a male 😉 …

A cosa mi riferisco? Mi riferisco a quei blog o più spesso semplici raccolte di foto con indirizzo .spaces.live.com . Per fortuna, conosco pochi che hanno un blog di questo tipo e quello che frequento di più è ad accesso libero. Quello che voglio dire è che non ha nessun senso bloccare l’accesso al vostro blog. Cosa ci sarà mai di così privato in un blog di questo tipo? In pratica per entrare è necessario avere o creare una Live ID, oltre a farsi accettare come amici. Non vi sembra che sia un procedimento inutilmente complicato solo per leggere un blog o vedere qualche foto?

Io avevo a suo tempo creato una Live ID perché mi serviva per MSN Messenger (se posso evito di usarlo e cerco di far capire che ci sono alternative, ma spesso è difficile). Su un Live Space non ho mai commentato (non conosco praticamente nessuno che lo usa come blog e non solo come raccoglitore di foto). Anche Blogger non mi sta particolarmente simpatico, veramente… Ti entra direttamente con l’account Google anche se io preferisco scrivere l’indirizzo del mio blog e non quello del mio profilo Blogger che è praticamente vuoto. E’ anche vero che non tutti richiedono, per fortuna, un account Google per commentare, ma io lo trovo una complicazione inutile… Nel caso di MSN, è sicuramente una manovra di Microsoft di dare l’illusione di rendere privato un blog per guadagnare iscritti ad MSN e di conseguenza al proprio servizio di messaggistica istantanea omonimo.

Io credo sia meglio lasciar commentare chiunque senza tutte queste formalità e registrazioni inutili, poi al massimo i commenti si possono cancellare. Uno poco esperto quando vede che deve avere una Live ID per commentare o registrazioni varie alla fine evita anche di farlo e si potrebbero perdere un utile contributo per della burocrazia…

Mi lasciano inoltre perplesso questo genere di cose, ma sull’ignoranza che circola in Yahoo Answers ci sarebbe da fare un discorso a parte…

Se avete un blog su MSN controllate nelle opzioni di averlo reso pubblico e liberamente accessibile, per lo meno nella visualizzazione, ma meglio anche per i commenti…

Voi cosa ne pensate di questo tipo di blog?

Ciao a tutti!

🙂