Archive for the ‘MAC’ Category

Torna Microsmeta Podcast. E stavolta partecipo anch’io :)

28 dicembre 2012

Ciao a tutti 🙂

Intanto approfitto dell’occasione per farvi, in ritardo, gli auguri di un sereno Natale. Spero che abbiate passato tutti una bella giornata 🙂

Per augurarvi buon anno invece sono ancora in tempo! Auguro quindi a tutti un felice anno nuovo, con tante soddisfazioni! Presto scriverò qualcosa su quello che mi sta occupando recentemente, cose ben distanti dalla tecnologia da cui era inizialmente partito il blog 😉 . Nella vita del resto si cambia (per fortuna, aggiungo io) e il blog cambia un po’ di conseguenza.

Ma tornando alla tecnologia, volevo dirvi che ho registrato insieme ad Alex una nuova puntata di Microsmeta, il podcast che era rimasto un po’ senza voce per più di 3 anni e che finalmente torna a parlare. L’episodio non è stato ancora caricato, ma arriverà prestissimo, promesso 🙂

EDIT:

Ecco qua il link per scaricare o ascoltare semplicemente la puntata del podcast :)

http://archive.org/details/Microsmeta23.mp3

Per ascoltare cliccate su PLAY, ma ricordatevi di non chiudere la scheda. Altrimenti potete scaricarlo cliccando appena sotto a VBR MP3 per ascoltarlo quando e dove volete.

Buon ascolto e, mi raccomando, fateci sapere cosa ne pensate! Essendo una prova siamo molto aperti a consigli e soprattutto alla collaborazione e a una maggiore interazione con tutti voi :) Non lasciateci tristi tristi senza nemmeno un: “Fate ridere i polli!” ;-)

 

Sapete che il blog è a vostra disposizione e potete scrivere quello che volete, quindi spazio alla vostra fantasia 🙂

Annunci

Parliamo dei sistemi operativi del 2009 :-)

25 aprile 2009

Ciao a tutti 🙂 !!

E’ ormai da Natale che non scrivo più niente sul blog, e ormai anche Pasqua è passata 😉

Chissà quanta gente sarà ancora abbonata al feed o passerà di tanto in tanto a dare un’occhiata a questo povero blog……..

Perché scrivo così poco (o meglio praticamente mai) ? Sono convinto che piuttosto che scrivere controvoglia o tanto per fare sia meglio non scrivere affatto……. E mi rifiuto di essere uno dei tanti blog in giro per la rete che si limitano a dare notizie che già sanno tutti, ricopiandole da altri blog o da altre fonti che più o meno tutti conoscono…

Ma il motivo più importante è che è da gennaio (e forse anche da prima di Natale) che non smetto di fare esami… Per fortuna che il secondo anno avrebbe dovuto essere più semplice del primo…. E in realtà non sono nemmeno ancora finiti perché con piccolissime intervalli andremo avanti fino a luglio… In questa scuola sembrano non esistere più le sessioni… Almeno una volta sapevi che a febbraio ti ammazzavi di esami, ma poi fino a fine maggio eri sostanzialmente “tranquillo” (o meglio, dovevi preparare quelli di giugno 😉 )…. Adesso invece le sessioni sono praticamente sparite (come anche le mezze stagioni =D ) e siamo sempre sotto :-/ …. Mi sono preso 10 minuti di pausa prima di riprendere a studiare per i due esami che ho martedì: uno di spagnolo e uno di tedesco… Allegria!!

Al di là di tutto, nell’improbabile caso in cui qualcuno se lo stesse domandando sto bene 😀

Oggi però ho visto l’articolo di Alex e piuttosto di scrivere un commento chilometrico sul suo blog ho pensato di scrivere la risposta sul mio e cogliere così l’occasione per dare un segno di vita 🙂
L’articolo a cui mi riferisco è questo e vi invito a leggerlo prima di questo post 🙂

Non ho ancora avuto occasione di provare la nuova versione di Ubuntu, ma ho giò scaricato le iso di ubuntu e kubuntu e presto le installerò in una macchina virtuale per provarle (o meglio sull’Hyper-V di Windows Server 2008!)… Tu, invece, che impressioni hai a riguardo?

Riguardo a Microsoft credo sinceramente che sia una cosa piuttosto normale almeno per due motivi:
– crisi economica: la gente tira avanti con quello che ha, che in molti casi è già più che buono piuttosto che orientarsi sull’acquisto di un nuovo PC…
– e soprattutto la forte attesa per Windows 7: a tutti quelli che mi chiedono consigli sull’acquisto di un PC consiglio di aspettare qualche mese per poter finalmente liberarsi di Vista e avere un sistema operativo nuovo e senza dubbio migliore del precedente. E penso che sia anche un consiglio piuttosto comune… Se a questo ci aggiungiamo anche la notizia di oggi della modalità XP per Seven, credo che la gente che oggi comprerà Vista sarà ancora meno, se non quella che non è informata o ha urgente bisogno di un nuovo PC…

Sul mercato dei super-portatili sono d’accordo con Alex ed inizio a vedere piuttosto bene Linux, soprattutto dopo la notizia che la versione di Windows 7 che verrà installata su questi PC sarà così tanto castrata, dell’uscita una versione specifica di Ubuntu per quest’hardware e il rifiuto (abbastanza comprensibile visto lo sforzo che gli avrebbe richiesto) di Microsoft di supportare l’archittettura ARM, tranquillamente supportata invece da Linux. E soprattutto il fatto che adesso questi PC, anche con Windows XP, costano poco perché Microsoft per contrastare Linux ha scelto di vendere a basso costo XP. Ma il panorama cambierà radicalmente con l’uscita di Windows 7 che ovviamente Microsoft non può permettersi di vendere a 15€… In questo caso, i produttori e anche gli utenti potrebbero orientarsi su Linux, sperando però che ne vengano installate “versioni” buone per evitare che il consumatore finale lo percepisca come una brutta copia di Windows…

Io sono comunque convinto che Microsoft creda in Windows 7 e che il supporto prolungato ad XP non sia altro che la conseguenza della sua ancora grande diffusione, nel mercato aziendale, come in quello domestico e dei super-portatili in cui spesso viene dato come scelta predefinita. Anzi, credo che sia scorretto che Microsoft continui a vendere un sistema operativo e non gli dia il supporto completo (Windows XP, infatti, è entrato nella fase di supporto esteso il 14 aprile). L’aggiunta della compatibilità quasi assoluta con XP è necessario, soprattutto per le aziende, per poter acquistare Windows 7 senza preoccuparsi eccessivamente per la compatibilità con le applicazioni attualmente in uso ed un motivo validissimo in più per saltare a pié pari Vista.

Su Mac OS X faccio fatica a pronunciarmi perché lo conosco troppo poco (e sinceramente nemmeno mi attira più di tanto) e lascio quindi la parola a voi. L’uscita di una versione di Mac OS X completamente a 64 bit e con diverse migliorie, pur non così ecclatanti comunque dovrebbe portare un po’ di aria nuova anche da quelle parti!

Io scaricherò comunque la RC di Windows 7 appena questa sarà ufficialmente disponibile, come ho fatto anche per la versione beta e la proverò a fondo 🙂 … Cosa che farò anche con (K)ubuntu… Tutto questo purtroppo è rimandato a data da destinarsi, visti gli impegni che mi trovo davanti…

Ora però lascio la parola a voi che io come al solito ho scritto anche troppo =) … Mi raccomando di usare un linguaggio adeguato e di non scatenare discussioni inutili del tipo: windows è il più migliore, no il mac è più figo, ma cosa c***o dici? Linux è sempre il più meglio di tutto, ecc… 😉 !

Detto questo, partecipate numerosi che sono curioso di sapere che cosa ne pensate 🙂

OpenOffice.org 2.3 disponibile!

17 settembre 2007

E’ uscita ufficialmente la versione 2.3 del nostro amato OpenOffice!! In realtà già da ieri era disponibile sui vari specchi…

Cosa cambia rispetto alla precedente 2.2.1?

Sul fronte della sicurezza è stata corretta la falla CVE-2007-2834 che consentiva a dei file di immagine TIFF modificati di portare ad un buffer overflow e all’esecuzione di codice arbitrario.

La lista dei cambiamenti rispetto alla versione 2.2.1 la trovate sul sito di OpenOffice a questo indirizzo (40 pagine!!). Questi credo siano i cambiamenti più significativi (o che perlomeno sono riuscito a capire :mrgreen: ):

– Nuovo wizard per la creazione di grafici, anche 3D

– Numerose modifiche alle barre degli strumenti

– Possibilità di esportare i documenti in pagine Wiki

– Generatore di Report su OpenOffice 2.3 Base

– Nuove localizzazioni

– Aggiunta la funzione “anteprima nel browser”, per vedere l’effetto di visualizzazione prima della pubblicazione: questa funzione è stata aggiunta sotto il menu file

– Possibilità per le estensioni di aggiungere pagine di opzioni alla finestra di dialogo delle opzioni. Come scritto sul sito, questo può essere utile per renderla maggiormente usabile o per adattarla alle preferenze personali. Per rendere le estensioni di OpenOffice più popolari è stato aggiunto un collegamento a extensions.services.openoffice.org

– Migliorato il gestore per i crash

– Possibilità di di determinare la lingua di un testo automaticamente e questa funzionalità funziona senza l’ausilio di dizionari e quindi la lingua può essere determinata senza la necessità di avere un dizionario installato per quella lingua (funzione sviluppata durante il Google Summer of Code)

– la password di un documento cifrato viene richiesta finché non viene inserita quella corretta o la finestra di dialogo viene chiusa (finalmente 😀 )

– procede il lavoro per portare OpenOffice in MAC OS X con interfaccia nativa Aqua

– aggiunti i dizionari per il controllo ortografico dello Svedese, dello Slovacco e dell’Afrikaans

– correzioni varie per le architetture a 64bit

– migliorata l’esportazione in PDF, risolvendo molti problemi di posizionamento del testo

– correzioni di bug un po’ su tutte le piattaforme

Questo è quello che mi è balzato all’occhio, ma considerato che ho letto rapidamente potrebbe essermi sfuggito qualcosa di più importante. Non ho ancora visto un changelog semplificato per cui…

Purtroppo non è ancora disponibile nel nostro idioma, ma non dovrebbe tardare. Nel giro di qualche giorno sarà sicuramente disponibile per cui tenete d’occhio il sito italiano di OpenOffice o questo blog 🙂

Un ringraziamento alla squadra di programmatori di OpenOffice mi sembra più che doveroso!!

Tra l’altro, non l’ho riportato sul blog, ma alla lista dei sostenitori di OpenOffice si è aggiunta anche IBM (mica pizza e fichi 😉 ) che ha indirizzato 35 suoi programmatori ad OpenOffice 🙂 . Per approfondire, vi rimando a OssBlog e a PuntoInformatico.

Ho scritto questo post in fretta per cui perdonatemi eventuali errori…Li correggerò appena possibile…

Ciao!

🙂

OpenOffice.org nativo per Mac OS X: ecco la prima alpha!

7 giugno 2007

Ringraziando Claudio per la segnalazione, informo tutti gli utenti Mac OS X di questa grande notizia!

Gli utenti della Mela possono finalmente utilizzare OpenOffice senza più dover usare X11, anche se c’è da dire che essendo ancora in alpha il progetto è tutt’altro che completo e l’utilizzo è consigliato solo ad appassionati e sviluppatori! Ma sicuramente sarà un progetto che migliorerà rapidamente 🙂 !

Per tutti i dettagli vi rimando a quest’indirizzo

Se qualcuno saprebbe poi spiegare ad un ignorante assoluto del mondo Apple in cosa sono diversi X11 e Aqua e perché il secondo è migliore, gliene sarei davvero grato 🙂

Ciao a tutti!

🙂

Mozilla Firefox per MacOS9

30 marzo 2007

Sembrerà impossibile, ma una delle chiavi di ricerca più usate per raggiungere il mio blog è proprio questa. Ovviamente prima ce ne sono molte altre, ma questa è abbastanza originale per me. Probabilmente questo è dovuto al messaggio di Ranieri (che non ci ha più fatto sapere se ha risolto…) in questo post. Mi sembra giusto, quindi, rispondere direttamente qui, anche se l’ho già parzialmente fatto in quel commento. Forse può essere anche questa discussione su hwupgrade.

Nel sito di Mozilla, viene suggerito di usare iCab e non Firefox perché Firefox non è più supportato in Mac OS 9, ma solo sulla decima versione del sistema operativo della Mela. Sul sito Mozilla.com dicono letteralmente:

“Due to the lack of developer interest, build machines, compilers and testing resources, the last mozilla.org software built for Mac OS 9 was Mozilla 1.2.1, released in December 2002. However, versions of our software that old are not recommended for security reasons. Therefore, for Mac OS 9 users, mozilla.org recommends iCab – which is, as far as we know, the only graphical browser currently maintained for Mac OS 9.”

Spero che questo possa essere di aiuto a qualcuno 🙂 … Fatemi sapere se lo è stato…

🙂