Archive for the ‘articoli’ Category

Grazie a tutti!

3 marzo 2007

Chi tra voi mi conosce da più tempo, credo che sappia che prima di aprire questo blog avevo un mio sito. Questo sito è rimasto non aggiornato per parecchio tempo principalmente perché io scrivevo qualcosa (i primi articoli del blog sono presi pari pari dall’altro sito), ma praticamente la leggevano veramente in pochi e avevo un po’ lasciato perdere questo progetto. Scrivere per nessuno è un po’ noioso 😉 …

Dopo di che, grazie soprattutto a GialloPorpora e ad Alex, ho aperto questo blog, ma queste cose le ho già scritte…

Tanto per avere un’idea, l’altro sito l’ho aperto nell’agosto del 2006 e in tutti questi mesi ha ricevuto circa 250 visite (escludendo le mie per aggiornarlo e controllare l’impaginazione). Questo blog è attivo da solo 15 giorni e ho ricevuto già più di 500 visite non mie (WordPress non conta le visite di chi gestisce il blog) e più di 50 commenti (contando anche i miei, stavolta) 🙂 … Grazie 🙂 !

Dal momento che l’altro sito riceve sempre meno visite, ovviamente, penso che sia interessante dare un paio di statistiche: l’82% dei visitatori usa Firefox, circa il 10% Internet Explorer, il 4% Opera e poi altri browser meno diffusi. GialloPorpora sarà contento 😉 … E anche io ovviamente…

Adesso queste statistiche non le uso più. Per un paio di giorni avevo inserito SiteMeter, che non richiede Javascript al contrario di ShinyStat (WordPress infatti non permette codici Javascript per evitare la diffusione di malware), ma poi l’ho eliminato e tengo solo le statistiche di WordPress che ritengo davvero ben fatte (anche se non c’è più la statistica del browser, del sistema operativo e dell’operatore, come c’erano prima).

L’utilità di questo post? Boh, forse nessuna, ma mi sembrava giusto ringraziarvi tutti, chi partecipa attivamente, chi legge il blog e non ha mai scritto nessun commento (naturalmente vi invito a commentare), chi è passato di qua per caso e che magari si è abbonato e chi ha inserito un collegamento a questo blog nel suo.

Grazie a tutti!

🙂

Lettori RSS: Bloglines (grazie a GialloPorpora)

1 marzo 2007

Questa è l’esperienza di GialloPorpora con Bloglines, che è un lettore che non necessita di essere scaricato ed installato, ma funziona direttamente su una normale pagina, come anche GoogleReader e altri…

Vi invito a leggere la sua opinione, davvero ben scritta e molto completa, in questo post nel suo blog (o anche sotto, visto che GialloPorpora mi ha gentilmente concesso di ripubblicare il suo articolo) e, magari, a dire la vostra opinione. Buona lettura!

“Ci sono tantissimi modi di seguire i feed RSS: programmi desktop, estensioni per Firefox e servizi online. Prendendo spunto da un post di sleeping, che presenta Sharp reader, vi dico perché abbia scelto Bloglines per leggere i feed RSS.

Innanzitutto diciamo subito che ho iniziato a seguire i feed RSS con i segnalibri live di Firefox accorgendomi ben presto che non era un granché soprattutto quando il volume dei feed a cui mi sottoscrivevo aumentava sensibilmente. Ho quindi tentato con Thunderbird ma anche in questo caso non fui molto soddisfatto della scelta. Alla fine ho trovato un’estensione per Firefox: Sage (che uso tuttora) e già cominciava ad esserci un po’ di luce -). Alla fine ho provato qualche servizio web based come Google Reader e Bloglines e mi sono trovato molto bene con quest’ultimo.

Bloglines ho iniziato ad adoperarlo quasi per caso visto che era fra quelli supportati dalla nuova versione di Firefox 2.0 -) (vengono supportati di default anche My Yahoo e Google Reader). Ho poi provato anche Rojo (che non è supportato da Firefox ma si può sempre aggiungere) e quando trovo del tempo vorrei provare anche Netvibes di cui ho sentito parlare bene.

Ora seguo i feed RSS o dalla barra laterale di Firefox (usando Sage) o per l’appunto dall’account su Bloglines. Se qualcuno volesse provare Bloglines la registrazione è immediata e basterà importare il file OPML dei feed sottoscritti con altro lettore per iniziare subito la nuova esperienza. Se usate i segnalibri live per seguire i feed RSS per creare un file OPML vi consiglio di installare Sage, raggruppare tutti i feed in una cartella e far puntare Sage a quella cartella (vedere le impostazioni dell’estensione). Sage vi permetterà di importare la lista dei feed sottoscritti in un file OPML e tale file è importabile in qualunque altro feed reader sia esso di tipo desktop oppure web based.

Ecco come appare Bloglines:

Bloglines screenshot

Ecco alcuni motivi per cui ho scelto Bloglines:

  • possibilità di creare delle playlist con i feed che si segue più spesso raggruppati per tema. Quello che si vede nell’immagine non sono le playlist ma le cartelle che avevo creato con Sage, in realtà le playlist possono essere composte da feed situati in diverse cartelle e sono più gestibili;
  • possibilità di salvare la notizia per leggerla più tardi (clip);
  • layout essenziale e disponibile in lingua italiana;
  • possibilità di sottoscrivere le previsioni del tempo per la propria zona, nel mio caso la stazione meteo è situata a una quindicina di chilometri e ogni tanto ci azzecca;
  • presenza di utili accesskey per navigare fra le notizie e i diversi feed;
  • possibilità di scegliere fra alcuni feed suggeriti;
  • possibilità di avere un piccolo Blog, non un granché ma si può usare per fare annotazioni;
  • possibilità di sottoscrivere i risultati della ricerca come feed RSS.

La cosa più interessante in assoluto, a mio avviso, è la possibilità di sottoscrivere come feed RSS i risultati di una ricerca. Il motore di Bloglines cerca per un argomento da voi specificato fra tutti quelli presenti nei feed RSS condivisi dagli utenti e ne crea un feed RSS che si aggiorna continuamente con tutti i migliori (si spera) articoli sull’argomento. In realtà questo è il motivo principale per cui mi sono affezionato a questo feed reader-). A dir la verità nessuno dei post di questo blog è mai apparso nelle ricerche future di Bloglines ma chissà magari in futuro….. -)

Bene non so se vi ho convinto ad usare Bloglines, comunque l’importante è che sottoscriviate il feed del blog, poi usate pure il feed reader che vi piace di più -). Al momento ho 46 sottoscrittori il che mi rende molto felice -).

Sottoscritori di questo blog

Sarei molto curioso di conoscere gli altri due utilizzatori di Bloglines -). oppure qual è il feed reader che state usando.”

PS: Ho aggiunto anche delle foto che mi ha inviato Claudio nell’articolo precedente, se volete dargli un’occhiata…

🙂

Lettori RSS: GoogleReader (grazie a Claudio)

28 febbraio 2007

Questa è l’esperienza di Claudio con GoogleReader. La riporto pari pari come me l’ha inviata lui. Per chi volesse fare lo stesso, sapete come fare 😉 …

Sotto ho inserito delle foto che mi ha inviato Claudio che fanno vedere GoogleReader in azione.

“L’utilizzo di questo reader risulta piuttosto intuitivo e semplice, ma le potenzialità di sicuro non sono elevate. Certo è necessaria una conoscenza minima dei feed rss, ma questo sicuramente vale per qualsiasi tipo di lettore.

Devo premettere che ho dovuto cedere alle avances di Google (anche per questa applicazione) dal momento che la mia postazione qui in ufficio è decisamente obsoleta e per questo evito di sovraccaricarla troppo. Allo stesso tempo però devo dire che avere un lettore compreso nell’account on-line mi permette di avere i miei blog sempre disponibili da qualsiasi computer li consulti, senza il problema di copie e duplicati. Questo fattore lo reputo molto importante per chi, come me, ha tanti blog da consultare e pochissimo tempo per farlo, senza contare che la possibilità di segnare i posts interessanti, con la classica stellina di Google, da la possibilità di leggerli in un secondo momento senza rischiare di perderli nella quotidiana ondata di notizie.

Google Reader per ora è ancora in lavorazione, versione “Labs”, e questo comporta ancora una serie di piccoli disagi, ma chi è veterano dei prodotti Google sa che quotidianamente è possibile apprezzare dei miglioramenti evidenti.
Altro fattore discriminante è l’utilizzo sul mio Pc di Win98. Questo probabilmente è la causa di molte problematiche legate al buon funzionamento delle applicazioni on-line, ma vedendo il bicchere mezzo pieno permette a chi lo utilizza di determinare se quell’applicazione sia veramente valida o meno, visto che mette in risalto anche le più piccole falle dei prodotti
A grandi linee posso dire che, lentezza a parte, il sistema non è mai andato in crash anzi ha sempre gestito un gran numero di blog in maniera egregia. Dico questo perchè altre applicazioni, come ad esempio la nuova versione di Blogger, non mi funzionano proprio.

La pagina si presenta con una grafica molto essenziale e curata alla Google. Rispetto altri reader che si presentano simili ai classici client di posta, ha nella colonna principale unicamente la visualizzazione dei posts affiancati, a sinistra, dall’elenco dei Blogs a cui ci si è abbonati.
L’aggiornamento dei blog avviene automaticamente quasi in tempo reale evidenziando in giallo il blog che ha postato in quel momento.
La visualizzazione dei post avviene visualizzando solamente le immagini ed il testo, senza riproporre tutta la grafica del blog sorgente(come fanno alcuni reader). Questo a mio parere è decisamente un pregio visto che permette una lettura omogenea e scorrevole, senza dover passare da una formattazione ad un’altra in continuazione.
Unico problema sta nella visualizzazione delle immagini. Infatti quando un post è ricco di immagini consecutive, questo lettore non riesce ancora a disporle lungo tutta la pagina ma le sovrappone impedendo di vederle tutte.
Fino a qualche tempo fa questo reader non permetteva di visualizzare i video di youtube che venivano inseriti nei post, ora fortunatamente questo problema è stato risolto.
Altro elemento mancante, è la gestione dei commenti. Questa è una funzione che non mi sembra di aver visto, e per noi che intendiamo i blogs come post+commenti è un elemento a dir poco necessario, comunque non è detto che non venga implementato in futuro.

In definitiva ha tutte le potenzialità per diventare un ottimo lettore, ma ancora bisogna dargli tempo. Per ora chi non vuole rinunciare alla consultazione on-line dovrà accontentarsi delle funzioni minime.”

googlereader1.jpg

googlereader2.jpg

Grazie infinite, Claudio, per quest’ottimo articolo! Penso che sarà utile per tutti i lettori del blog 🙂 …

Ciao!

🙂

Lettori RSS: SharpReader

27 febbraio 2007

Ho provato diversi lettori RSS (tra cui FeedReader, RssReader, RssOwl e GoogleReader), ma li ho provato troppo poco per poterne parlarne un po’, anche perché alcuni mi mandavano in crash il sistema, sicuramente per colpa e delle mie librerie di sistema corrotte (urge formattazione 😉 ). Con FeedReader ho avuto anche il problema che non mi aggiornava il feed, anche se gli dicevo di aggiornarlo. E escluderei il problema firewall perché aveva tutti i diritti necessari, probabilmente qualche baco 😕 …

Comunque, quello che ho provato di più è stato SharpReader e devo dire che mi è piaciuto molto. L’ho trovato molto preciso e scattante, anche se l’avvio è un po’ lento. Purtroppo è disponibile solo per Windows 😦 . Si può scaricare da questo sito. Io ho usato la versione che non richiede installazione perché preferisco questo tipo di programmi. Ma andiamo con ordine e vediamo qualche schermata di questo software:

bilderman-20070226-15-10-10.png

Per abbonarsi ad un feed, basta inserire l’indirizzo e cliccare su “subscribe”. Abbastanza intuitivo, direi 😉 … Sulla sinistra c’è l’elenco dei feed a cui ci si è abbonati. Mi sono accorto solo ora che manca l’ottimo blog di Alex. Mi dispiace veramente, ma ho aggiunto un po’ di feed per fare delle prove e il tuo me lo sono dimenticato 😦 . Ora ho rimediato, naturalmente 😉 …

bilderman-20070226-15-11-43.png

I vari post vengono visualizzati direttamente anche all’interno di SharpReader senza dover aprire un altro browser. Davvero molto rapido e comodo.

bilderman-20070226-15-15-10.png

Per aggiornare i propri feed, bisogna cliccare su “refresh”. Nel caso ci sia un nuovo post, SharpReader ci informa cortesemente con un elegante pop-up laterale che ci dà anche i titoli dei nuovi post.

bilderman-20070226-15-19-51.png

Tra i lettori che ho provato, questo è l’unico che informa del fatto che un vecchio post è stato modificato, usando il carattere corsivo, come si vede nella foto sopra.

bilderman-20070226-15-10-48.png

bilderman-20070226-15-11-16.png

Ma la caratteristicache ritengo più interessante è quello di poter seguire i commenti direttamente da SharpReader e anche quella di scriverne di propri. Anche perché una delle parti più interessante di un blog è proprio quella dei commenti e partecipare attivamente alla vita di un blog commentando o dando consigli è fondamentale, a mio avviso (e non credo solo mio…).

Per vedere altre schermate del programma, potete dare un’occhiata a questa pagina del sito ufficiale, dove ci sono naturalmente anche altre informazioni.

Per non trascurare gli utenti Mac, ho cercato una guida che trattasse questo argomento e l’ho trovata a questo indirizzo in cui Salvatore Aranzulla presenta il lettore Vienna.

Purtroppo su Linux non sono riuscito a scrivere nulla 😦 . Quando troverò una buona guida la riporterò qui. Spero che questa presentazione possa servire a qualcuno e come stimolo per farne una voi, anche sul Ci vostro blog, di cui inserirò il collegamento in questa pagina. Ciao!

PS: se non sapete cos’è un RSS, vi rimando all’ottima puntata di Tecnica Arcana Telegrafica di Carlo, puntata 16 che potete trovare a questo indirizzo o di leggere la pagina della Wikipedia.

🙂

Estensioni di Firefox, 2^ parte

25 febbraio 2007

Ho modificato il mio vecchio post a riguardo delle estensioni per Firefox che uso e che ritengo più interessanti. Ho aggiunta una brevissima descrizione dell’utilità dell’estensione. Tanto per far venire un po’ di curiosità verso chi ancora non usa questo browser, perché è magari attaccato a Internet Exploder. Se usate Opera, o altri browser non IE e non basati su IE (come Konqueror, Epiphany, Safari e chi più ne ha più ne metta) avete già in mano dei buoni browser. Quindi andate tranquilli 😉 …

Il post modicati è dove era l’altra volta, e cioè qui.

Ho fatto alcuni esperimenti sul feed RSS per quanto riguarda i vecchi post modificati e sul fatto se venivano segnalati o meno nel feed (se ne era parlato qui). Ho provato diversi lettori RSS, di cui parlerò prossimamente perché ho scoperto tutta una serie di programmi che prima non utilizzavo perché ho sempre usato solo il lettore integrato in Firefox che svolge bene il suo lavoro ma che è piuttosto minimale e sono giunto alla conclusione che in alcuni (tra cui SharpReader) i vecchi post modificati vengono come da leggere (e con un segno speciale che lo segnala), mentre in altri vengono visualizzate come da leggere solo i post nuovi e non quelli vecchi modificati.

Voi avete qualche esperienza in questo senso? Sapete dirmi qualcosa di nuovo?

PS: mi raccomando l’aggiornamento alla versione 2.0.0.2 di Firefox se lo state usando 😉

Novità per chi usa WordPress

23 febbraio 2007

Visto che molti di voi usano WordPress per il proprio blog, credo che questo trucchetto possa tornarvi utile.

Vi segnalo nel blog di Enrico (che non conosco e che ho scoperto per caso) un interessante articolo su come abilitare la visualizzazione di barre aggiuntive in WordPress, premendo la combinazione di tasti ALT-SHIFT-V. Ci sono diverse cose aggiuntive da provare, ma ritengo che le più interessanti siano la possibilità di eliminare le ultime modifiche fatte (come in programmi come OpenOffice) e la possibilità di inserire caratteri personalizzati, come le lettere tedesche o caratteri speciali vari, oltre ad altre nuove possibilità. Chissà perché non vengono sempre abilitate…

Purtroppo queste nuove caratteristiche non sono disponibili nei programmi che vi ho consigliato ieri 😦 . Li avete provati?

Se avete il blog su WordPress.com come me, avete sempre l’ultima versione disponibile e quindi per voi è già disponibile. Altrimenti dovete controllare di avere questa versione.

Ciao!

🙂

Programmi utili per bloggers

22 febbraio 2007

Guardando un po’ in giro per qualche aggiunta interessante e qualche strumento utile per gestire al meglio questo nuovo progetto, ho trovato un paio di programmi che ritengo utili.

I programmi che voglio presentarvi sono essenzialmente due e svolgono più o meno lo stesso compito e cioè quello di scrivere nuovi post senza dover fisicamente visitare il sito che ospita il blog. A dire la verità, non so come funziona quando si ha un proprio dominio con blog, ma il discorso dovrebbe essere ugualmente valido.

Il primo programma è un’estensione per Firefox che si chiama Deepest Sender (e che sto usando in questo momento). Se volete provarlo, lo trovate qua.
L’interfaccia è davvero molto semplice ed intuitiva e le impostazioni sono veramente minime. Funziona subito e senza nessun problema. Attualmente, il suo principale difetto sia quello di supportare un numero piuttosto ridotto di piattaforme di blog (anche se senza dubbio WordPress è la piattafoma più diffusa). Quelle attualmente supportate sono queste: WordPress, LiveJournal e Blogger. Altre piattaforme, ad esempio Splinder, non sono attualmente supportate. Sotto trovate (se riesco ad inserire le foto 😉 ) entrambi i programmi in azione

L’altro programma è Flock. Lo trovate qua.
In pratica è diverso da DS perché non è un’estensione del browser, ma un programma a sé stante. E’ un browser completo, basato su Firefox, con diverse caratteristiche interessanti che trovate spiegate sul sito ufficiale. Anzi, Flock si identifica proprio come Firefox nelle statistiche dei vari siti, senza differenze, come se fosse effettivamente Firefox. Anche in questo caso, il funzionamento è semplice. Bisogna però tenere conto che essendo un browser a sé stante è necessario almeno importare i segnalibri dal vostro attuale browser e perdere un po’ di tempo a modificare le diverse opzioni predefinite ed è un po’ meno immediato. Flock è completamente in inglese ed è necessario almeno modificare la lingua in cui richiedere le pagine Internet, nel caso siano multilingue.

L’installazione di entrambi è semplicissima, soprattutto di DS essendo a tutti gli effetti un’estensione come molte altre, e secondo me vale la pena provarli, se avete una piattaforma supportata.
Fatemi sapere voi cosa usate per scrivere nel vostro blog. Sono sempre alla ricerca di nuove cose da provare.

ds.png

flock.png

Ciao!

🙂

Le mie estensioni di Mozilla Firefox

19 febbraio 2007

Mozilla Firefox, tra le tante qualità, ha sicuramente quella di essere molto facilmente estendibile. Se usate questo browser, infatti, potete accedere dal menu strumenti – componenti aggiuntivi – scarica nuove estensioni ad una marea di programmi aggiuntivi, più o meno utili a seconda dei casi, con cui personalizzare e rendere più conforme alle vostre esigenze il vostro amato browser. Visto che le estensioni sono veramente moltissime, perché non scambiarci quelle che ognuno di noi usa e di cui ha una certa esperienza? Queste sono quelle che uso attualmente:

Enabled Extensions: (18)

abcTajpu 1.3.5 : permette di inserire caratteri speciali, ad esempio caratteri presenti in altre lingue non presenti sulla tastiera italiana (segnalato da Andrea Il Nissardo)

Deepest Sender 0.7.9 : descritta poco sopra

Deutsches Wörterbuch 1.0.1 : vocabolario tedesco per avere il controllo ortografico all’interno delle aree di testo (es webmail, forum, commenti sui blog, ecc) in questa lingua (richiede Firefox 2.0)

Dizionario italiano 3.0 : mi sembra ovvio 😉

FoxyTunes 2.2.5 : controlla il il vostro lettore musicale direttamente da Firefox, senza dover aprire l’interfaccia del lettore solo per mettere in pausa, ad esempio

Gmail Notifier 0.5.6.5 : se avete un account di posta Gmail quest’estensione è obbligatoria. Controlla al vostro posto la presenza di nuovi messaggi non letti nella posta in arrivo, ad intervalli che si possono stabilire (ad esempio, 5 minuti)

gTranslate 0.3.1 : traduce le parole che trovate nelle pagine internet in altre lingue usando il database di Google. Se usate la Barra degli Strumenti di Google (Google Toolbar) dovreste già conoscere questa funzionalità. Ultimamamente mi ha deluso perché non trova mai quello che voglio. Sono alla ricerca di alternative

Html Validator 0.7.9.5 : controlla che la pagina che state visualizzando sia scritta in un HTML senza errori. Molto utile per chi sviluppa siti. Mi sembra ovvio ricordare che rispettare gli standard del W3C è importante

IE Tab 1.3.1.20070126 : nemmeno usando l’estensione User Agent Switicher riuscite ad accedere ad un sito che vuole Internet Exploder? Questo è quello che fa per voi perché usa all’interno di Firefox lo stesso motore di IE per visualizzare quella determinata pagina. Compatibilità assicurata perché è come se fosse IE stesso a visualizzare la pagina

ListZilla 0.8 : crea rapidamente una lista delle estensioni attualmente installate, con relative pagine internet e versioni installate. Il risultato è sotto ai vostri occhi…

Noia 2.0 (eXtreme) 3.371 : questo è un tema, cioè una specie di estensione che cambia l’aspetto del browser, senza però modificarne le funzionalità. Lo rende “solo” più bello

ODFReader 0.2.1 : legge i file in formato OpenDocument all’interno della finestra del browser, come accade con i file PDF se avete installato correttamente i plugin di Adobe Reader, che io non uso (ancora in sperimentazione)

Save Image in Folder 1.1.1 : permette di salvare un’immagine in una cartella particolare e di specificare al doppio clic su un’immagine di salvarla direttamente nella cartella predefnita

Scroll Search Engines 0.4.4 : mica esiste solo Google 😉 . Nella barra di ricerca di Firefox ci sono anche altri motori di ricerca e se ne possono aggiungere molti altri. Questo permette di selezionarli rapidamente senza nessun clic, solo attraverso la rotellina del mouse

Talkback 2.0.0.1 : invia informazioni (non personali ovviamente…) a Mozilla riguardo ai bug che hanno causato il blocco del browser. E’ fondamentale perché permette al browser di migliorare di versione in versione, correggendo il maggior numero possibile di bug

United States English Dictionary 2.0.0.6 : si commenta da solo…

User Agent Switcher 0.6.9 : cambia l’header del vostro browser. In pratica quando visualizzate i siti, il browser invia una stringa in cui c’è scritto in pratica chi è, in quale sistema operativo è e altre informazioni di questo tipo. Ad esempio la mia è questa: Mozilla/5.0 (Windows; U; Win 9x 4.90; it; rv:1.8.1.2) Gecko/20070219 Firefox/2.0.0.2 . Quest’estensione permette di modicare temporaneamente di modificare questa stringa, per far credere al sito che stiamo visitando di essere un altro browser. Utile nei (sempre meno…) siti che richiedono IE per effettuare l’accesso.

Xinha Here! 0.10.0 : permete di inserire commenti in HTML nelle aree di testo. Utile per inserire commenti in HTML nei vostri blog preferiti (segnalato da GialloPorpora)

Scrivete le vostre (e magari una piccola descrizione che io aggiungerò a breve), così ci si può scambiare qualche opinione!

Dimenticavo: per creare rapidamente una lista delle estensioni che stai usando, puoi usare quest’estensione, davvero utile. Se non riesci ad usarla, lascia un commento sotto…

Metti alla prova il tuo PC/MAC

17 febbraio 2007

 

Metti alla prova la sicurezza del tuo computer! Attraverso questi test, potrai controllare la sicurezza del tuo browser e anche del tuo firewall. Se non sai cos’è un firewall, qui è spiegato bene.

Se usi WinXP con SP2, stai già usando un firewall, anche se forse non lo sai. Il firewall fornito con il SP2 di WinXp è, però, piuttosto misero, anche perché controlla solamente le connessione dannose in entrata e non filtra i programmi che tentano di accedere ad internet. Sempre meglio di niente, ma perché non proteggersi più seriamente? Se usi Windows, anche XP senza SP2, sei vulnerabile agli attacchi dei cracker. Ho trovato alcuni miei amici che pur avendo il SP2 di XP avevano disattivato il firewall. Non fatelo! A meno di non sostituirlo con un altro programma. La cosa migliore per proteggere il proprio computer è usare, oltre ad un buon antivirus sempre aggiornato ed ad uno, o anche più di uno, antispyware, anche un firewall. Ricordo a chi usi una connessione analogica attraverso un modem a 56k di dotarsi i un antidialer per evitare bollette stratosferiche. Un altro consiglio è quello di bloccare le telefonate agli 899, 144, 166 e compagnia bella presso il vostro fornitore. E’ una cosa semplicissima, ma che vi può salvare da molti problemi. Nel caso di una connessione a 56k è ancora più consigliabile del solito NON usare Internet Exploder che è fatto “apposta” per installare queste schifezze attraverso la “tecnologia” ActiveX. Usate Firefox o Opera e navigherete più tranquilli, oltre che meglio.

Tornando all’argomento firewall, qui potete trovare un elenco di alcuni firewall. Io personalmente uso ZoneAlarm, anche perché alcuni firewall che vorrei provare non sono compatibili con WinMe. Aggiornamento: per le vecchie versioni di XP non c’è più nemmeno un firewall che sia compatibile nella sua ultima versione 😦 . In ogni caso, l’aggiornamento di un antivirus è più importante rispetto all’aggiornamento di un firewall che è comunque efficace anche se non aggiornatissimo. Dopo aver scelto, installato e configurato a dovere un firewall (NON più di uno contemporaneamente!), visitate i siti qui sotto con il vostro browser preferito (ad esempio, Mozilla Firefox o Opera) e verificate di aver fatto un buon lavoro!

http://www.attivissimo.net/security/bc/pagina01.htm

broadband » Port scan

Turtle Firewall – On line Port Scanner

Il tuo browser è sicuro? – Salvatore Aranzulla

PC Flank: Make sure you’re protected on all sides

Shields UP! — Internet Vulnerability Profiling

Ricordo che i router, che soprattutto chi usa una connessione senza fili Wi-Fi conoscerà bene, hanno al loro interno n firewall integrato. In questo caso, si parla di firewall hardware. Solitamente, il firewall del router è attivo sempre dal momento che è fatto per essere sempre connesso ad una o più reti. I vantaggi di usare un firewall del router (come farò sicuramente io, quando lo comprerò) sono:

– la configurazione solitamente è immediata e anche per i programmi di P2P come Emule è solitamente necessario aprire due porte, ma tutto viene spiegato bene nel sito di Emule

– NON consuma risorse sul vostro PC: quindi per chi ha un PC vecchio o vuole risparmiare risorse è un’ottima soluzione

– è indipendente dal sistema operativo. Se ad esempio, ora state usando Windows e volete collegarvi ad Internet con Linux o MAC non ha bisogno di nessuna configurazione ulteriore e sarete subito pronti per navigare

– se avete più di un PC, basta configurarlo una volta sola per tutti i PC

– se usate un modem ADSL usb, usando una connessione Ethernet migliora la stabilità del sistema operativo (che è quasi per forza Windows, visto che i modem ADSL usb sono difficili da far funzionare in atri ambienti), oltre che della connessione

– permette di creare una rete tra i PC collegati e scambiare file ad altissima velocità, anche tra sistemi operativi diversi

– i router hanno anche molte altre caratteristiche, come quella di condividere un disco fisso di rete, o una stampante e mille alte possibilità che non conosco e che comunque c’entrano abbastanza poco con questo articolo

Gli svantaggi, pochi, a questa configurazione possono essere:

– richiede una spesa che per un buon router supera i 50€ e la spesa aumenta se si usa un router che faccia anche da punto di accesso Wi-Fi

– non tutti i router hanno una configurazione facile e a portata di tutti. Ho sentito parlare bene del Netgear DG834G o GT (e penso che sarà quello che acquisterò tra breve) sia in termini di stabilità che di facilità d’uso, ma credo che questo discorso valga anche per molti altri modelli di altre marche. Qui un’ottima guida di configurazione per i Netgear.

– richiede una porta Ethernet sul PC. Tutti i computer abbastanza recenti ce l’hanno, per altri (come il mio) è da acquistare a parte. Costa spesso meno di 10€, comunque

– il traffico in uscita non viene praticamente controllato, al contrario di quanto avviene nei firewall software, come ZoneAlarm. E’ anche vero comunque che i rischi vengono soprattutto dall’esterno… Nel caso prendiate un virus, questo potrà comunicare tranquillamente con l’esterno. Tanto solitamente i virus migliori sarebbero comunque in grado di disattivare il firewall, quindi occhio e sempre all’erta!

Buona sicurezza a tutti! E se ci dovessero degli errori o delle imprecisioni, fatemi sapere con un commento all’articolo. E se qualcosa non fosse chiaro o spiegato bene, chiedete. I commenti sono fatti apposta 😉 …
🙂

Guida (incompletissima) a Mozilla Firefox

17 febbraio 2007

 

1° passo: introduzione al programma e lo scaricamento

  • Da quale sito posso scaricare Mozilla Firefox?
  • Puoi scaricare Mozilla Firefox dal sito ufficiale http://www.mozilla.com
  • Nel sito ufficiale ufficiale, posso reperire delle ulteriori informazioni?
  • Certamente ed è semplicissimo. Vai su http://www.mozilla.com/firefox . Le informazioni che troverai qui saranno in lingua inglese. Se hai difficoltà o non vuoi sforzarti troppo, il sito ufficiale italiano è questo http://www.mozillaitalia.it/firefox/
  • Il sito ufficiale è in inglese. Vuol dire che dovrò installare a parte il pacchetto per la lingua italiana?
  • No, assolutamente! Quando visiti il sito, vedrai questa schermata, che, anche se in lingua inglese, ti conferma che il programma sarà in lingua italiana.
  • Non sono ancora del tutto convinto. Voglio dire, già uso Internet Explorer e mi trovo abbastanza bene. Perché dovrei cercare dell’altro?
  • Qua puoi trovare l’elenco di 101 cose che Firefox fa e IE no. E’ vero che di alcune di queste potresti non conoscere il significato (alcune sono solo per gli “addetti ai lavori”) e altre potrebbero sembrarti inutili, ma quando ti sarai abituato a Firefox, vedrai che a IE non ci tornerai più. L’elenco completo delle caratteristiche lo trovi, invece, qui. Moooolto sinteticamente: navigazione a schede, maggior protezione dalle schifezze che girano su internet (es: spyware), un’ottima compatibilità con gli standard del w3c, soprattutto per quanto riguarda i css (guarda questo sito con IE e con Firefox e nota la differenza nella parte superiore), possibilità di estensioni per aggiungere nuove caratteristiche), protezione contro il phising per evitare di dare numeri di carte di credito al primo che passa, aggiornamenti modulari (e cioè? in pratica quando esce una nuova versione non devi cancellare quella vecchia e scaricare la nuova per poi installarla. Ci pensa firefox quando lo avvii a controllare; se ci fosse una nuova versione la installa senza scaricare tutto e solitamente sono meno di 500KB)… Queste sono quelle che mi vengono in mente adesso…
  • Mi sembra di aver tutto chiaro e voglio scaricarlo, almeno per provare. Però, potresti farmi vedere praticamente come si fa con un breve filmato?
  • Con i pochissimi mezzi a mia disposizione, ho realizzato due brevi filmati in formato flash, pertanto richiede di avere un lettore Flash installato sul computer. Sicuramente l’avrete già senza magari saperlo (o sapere cos’è…). Puoi trovare qui la versione per il 56k (680 KB) e qui la versione per ADSL (969 KB). La differenza di “peso” tra i due non è molta, ma di più non ho potuto fare. Purtroppo, già la qualità del filmato non è ottima (anzi 😉 …), ma rende comunque l’idea (dal mio punto di vista, almeno…). Comprimendoli di più sarebbero stati inguardabili. Se è possibile, vi consiglio la visione del secondo. Agg. 09/12/06: So che non servirà a nulla e che ho una voce pidocchiosa ;-), ma era uno sfizio che volevo togliermi quello di riuscire a registrare dell’audio e a metterlo in internet in streaming. Finora non ci ero mai riuscito perché non sapevo come fare. Finalmente ci sono riuscito e questo è il risultato. Siete avvertiti 😉
  • Quanto “pesa” l’eseguibile di Firefox? Io ho una connessione a 56k, quanto potrei impiegarci a scaricarlo?
  • La versione per Windows (Firefox infatti è disponibile anche per Mac e Linux) occupa meno di 5 MB. Dovresti impiegarci più o meno una decina di minuti, forse meno. Oppure potresti chiedere ad un tuo amico con una linea veoce di scaricarla per te. Ti ricordo che quando avrai il file, potrai farne il numero di copie che vorrai e diffonderlo tra i tuoi amici liberamente e in modo assolutamente legale. Firefox, infatti, oltre ad essere gratuito è anche libero!

Ti prego di scrivermi eventuali commenti, anche negativi, da questa pagina, magari motivandone il motivo. Mi servirà per migliorarla in futuro, nei ritagli di tempo. Anche solo per dire: “Ho usato la tua guida. L’ho trovata utile / inutile.”

La parte dell’installazione e dell’utilizzo vero e proprio devo ancora realizzarla, essendo anche un po’ più lunga, ma non tarderà ad arrivare :-).

Ciao!

Il mio computer

17 febbraio 2007
  • SO: WinMe
  • RAM: 128MB (aggiornato da 64 MB nel luglio 2006)
  • Processore: Intel Celeron 633Mhz
  • Disco fisso: 38,9GB (aggiornato da 18,9 GB nel luglio 2006)
  • Lettore CD, Masterizzatore CD, Unità floppy 3.5″

Programmi installati:
Molti dei programmi che ho installato sul mio computer (a parte Windows, ovviamente) sono liberi (http://www.gnu.org) o comunque con licenza freeware. Molti di questi possono anche essere scaricati gratuitamente da Internet.
Questo è l’elenco quasi completo in ordine alfabetico di programmi che vi consiglio (ogni giorno, più o meno, provo qualche programma nuovo…), con relativo indirizzo per provarlo di persona o semplicemente ottenere maggiori informazioni:

  • µTorrent 1.6: gestisce i file .torrent, che permettono uno scaricamento distribuito, senza saturare la banda del server da cui stiamo scaricando (approfondimento)
  • 7-zip 4.42: gestisce praricamente qualsiasi tipo di archivi compressi e può tranquillamente sostituire programmi come WinZip e WinRar
  • Abiword 2.4.5: elaboratore di testo, simile a Microsoft Word e compatibile con esso, ma con meno funzionalità e gratuito
  • Adware SE personal: software per la rimozione di spyware
  • Audacity 1.3.0b: editor audio che permette la registrazione da qualsiasi fonte audio (come microfono) o la modifica di file audio già esistenti
  • CD-ex: estrae il contenuto di CD-audio in formati compressi come MP3 o OggVorbis o anche in formati lossless, cioè senza perdita di qualità, come Wav. Utilissimo per trasformare i nostri CD in formato MP3 da portarci in giro in un lettore MP3 portatile
  • DebugMode Wink: consente di creare screencast, praticamente un video di quello che sta accadendo nello schermo in questo momento.Io ne ho realizzato per prova uno disponibile a questo indirizzo. Risulta utile se si vuole creare una guida che al testo associ anche un video di spiegazione.
  • DivX Player: necessario per la migliore lettura dei file compressi in DivX
  • FoxitReader: lettore di file PDF. Degno sostituto del ben più conosociuto Adobe Reader
  • GSpot: software che permette di capire quale codec è stato utilizzato per la creazione di un file audio/video
  • GTK+ Runtime Environment 2.6.8-1: ambiente per utilizzare alcuni tipi di applicazioni che usano le l’interfaccia grafica GTK+ (approfondimento)
  • HyperSnap 6: analogamento a Wink, questo software permette di creare screenshot, ossia fotografie dello schermo
  • Java Runtime Environment 5.0 update 6: ambiente per l’esecuzioni di applicazioni scritte in linguaggio Java
  • Microsoft Office 2000: Suite di casa Microsoft che comprende un’elaboratore testi (Word), un foglio di calcolo (Excel) e un software che permette la creazione di presentazioni (PowerPoint). Ormai non lo uso quasi più, avendolo sostituito con OpenOffice
  • Mozilla Firefox 1.5.0.6: più che degnissimo sostituto del browser Microsoft Internet Explorer. Tra i principali vantaggi conta una maggiore sicurezza nei confronti di programmi ostili che si incontrano, una maggiore velocità nella resa delle pagine e la navigazione a schede. Mette al riparo dai dialer, programmi bastardissimi che in una connessione a 56k, cambia il numero che viene composto, facendo lievitare i costi di connesione. E’ completamente personalizzabile, con temi ed estensioni. Siti utili: naturalmente il sito ufficiale e questo. Questa è una foto del “mio” Firefox con il tema Noia. Indubbiamente, un programma da provare, per tutti!! Spero di avervi fatto venire almeno un minimo di curiosità 🙂
  • Mozilla Firefox 2.0 beta 1: versione sperimentale di Firefox. Lo scopo è quello di mostrare le novità della prossima versione e, con il contributo degli utenti, risolvere il maggior numero di bachi prima della versione definitiva. Il suo uso è comunque sconsigliato ai più perché ha ovviamente dei problemi di stabilità essendo una beta. Provatela solo se sapete cosa state facendo 🙂
  • Nero Burning Rom: software per la masterizzazione di cd/dvd o per creare copie di cd/dvd già esistenti
  • Nvu: il risultato di Nvu è sotto i vostri occhi
  • OpenOffice.org 2.0.4: ottimo sostituto dell’intera suite Office di Microsoft e non solo di Word, come nel caso di Abiword. Permette un’ottima compatibilità con i file creati da Microsoft Office, sia in importazione che in esportazione. Oltre al non piccolo vantaggio di essere completamente gratuito. Almeno, da provare.
  • Opera 9.02: sostituto di IE, come Firefox. Tra i vantaggi c’è quello di un’ottima leggerezza in termini di risorse, che lo rende la scelta migliore per sistemi non proprio recentissimi
  • QuickTime Player: riproduce, in streaming e in locale, i file di QuickTime, tipicamente .mov
  • RealPlayer 10.5: lettore multimediale per qualsiasi tipo di file audio/video, oltre al formato real, spesso utilizzato su Internet per lo streaming di audio o video (es: Radio105)
  • The Gimp 2.2.9: permette la modifica, anche professionale delle foto, in diversi formati. A dir la verità, lo uso poco, ma lo consiglio a chi avesse necessità di modificare o aggiungere effetti alle foto
  • Videolan VLC Media Player 0.8.5: lettore multimediale che legge praticamente qualsiasi file sia audio che video. La sua grafica è molto scarna se confrontata con quella di Windows , ma molto più funzionale ed efficiente
  • XP-Antispy 3.96-2
  • Xvid: cancellato
  • ZoneAlarm

Forum e siti amici

17 febbraio 2007

Forum ai quali sono iscritto

(il mio nome utente è sleeping, sleeping88 o supersleeping88):

http://www.gamevolution.it: forum completamente dedicato al mondo dei videogiochi

http://www.dinoxpc.com: forum dedicato alla tecnologia e in particolare al mondo dei computer

http://www.hwupgrade.it: forum dedicato alla tecnologia e in particolare al mondo dei computer

http://forum.nvudev.org: il forum di Nvu, dove porre domande sull’uso di questo programma per la creazione di siti internet (in realtà, ora non uso più questo programma e quindi questo forum non lo frequento praticamente più)

http://www.zeusnews.it: forum dedicato alla tecnologia e in particolare al mondo dei computer

http://www.punto-informatico.it: (anche se lo frequento veramente poco)

http://www.megalab.it: forum dedicato alla tecnologia e in particolare al mondo dei computer

http://www.puntoadsl.net: il nome mi sembra abbastanza esplicativo…

http://www.ampletech.net: forum dedicato alla tecnologia e in particolare al mondo dei computer

Siti amici

http://ossigeno.altervista.org e http://ossigeno.splinder.com –> siti del mio amico Gabriele

http://www.gialloporpora.altervista.org/Blog/ –> Blog di GialloPorpora, consigliato per gli amanti di Firefox

http://ghia82.spaces.live.com/ –> Blog di Chiara, una mia amica