Google Talk supporta SIP!

Nemmeno nel periodo estivo, lascio tranquillo il blog😀 . A proposito, voi che fate in questo periodo? Siete “già” in vacanza? Ci siete già stati o avete altri piani?

In questo periodo sto usando abbastanza Google Talk (per WinME non era disponibile) e sto scoprendo alcune cose interessanti. Quello che scriverò adesso si riferisce alla versione inglese di Gtalk che come ho scritto qualche giorno fa è molto più avanti rispetto a quella italiana. Non so se quello che scrivo valga effettivamente anche per la versione italiana, ma probabilmente sì visto che comunque le chiamate vocali sono supportate…

Magari lo sapranno tutti (io no😀 ), ma anche Google Talk supporta lo standard SIP. E cioè? Continuando la lettura si dovrebbe capire, ma se ne era parlato anche qua oppure sulla Wikipedia

Da questa pagina del sito ufficiale di Google, si legge come Google sia interessata a supportare lo standard SIP, come supporta anche Jabber (e quindi XMPP che è alla base di Jabber). La pagina non viene aggiornata da circa un anno e mezzo e così mi sono domandato se effettivamente adesso la situazione fosse cambiata e Google Talk supportasse effettivamente lo standard SIP o si fosse accantonato il progetto. Ho iniziato quindi a fare un po’ di prove con i vari client SIP installati per l’occasione (3CX, Ekiga, WengoPhone e GizmoProject). Lo scopo era quello di vedere se vi fosse effettivamente interoperabilità tra i diversi client ed account, la miglior qualità dello standard SIP, e sono rimaso stupito nel vedere che effettivamente c’è🙂 (anche se ho ci sono stati momenti in cui pur essendo collegato, apparivo come se non lo fossi, ma sono stati momentanei)…

Nel caso abbiate un account in uno di questi software, avete già un account SIP, altrimenti potete crearne uno seguendo la guida che ho indicato di sopra. Questi sono gli indirizzi dove scaricare i vari software: Google Talk, Ekiga, GizmoProject, WengoPhone e 3CX. Ho fatto davvero molte prove e ho anche fatto una foto ognuna delle varie sperimentazioni. Ovviamente le possibilità di personalizzazione sono praticamente infinite, ma ne ho provata una vasta gamma e sono andate tutte a buon fine. Mi scuso con chi preferisce i feed completi: in genere, li preferisco anch’io e ho sempre pubblicato tutti gli articoli completi, ma per questo ho preferito fare un’eccezione vista la lunghezza e la presenza di immagini… Ecco le foto (clicca su “Read the rest of this entry” per continuare a leggere…):

Da 3CX con account Ekiga.net a Gizmo

Da 3CX Ekiga a Gizmo

Da 3CX con account Gizmo a Ekiga

Da 3CX Gizmo a Ekiga

Da Ekiga a 3CX con account Gizmo

Da Ekiga a 3CX Gizmo

Da Ekiga a Gizmo

Da Ekiga a Gizmo

Da Ekiga a Google Talk

Da Ekiga a Google Talk

Da Gizmo a Ekiga

Da Gizmo a Ekiga

Da Gizmo a Google Talk

Da Gizmo a Google Talk

Da Google Talk a Ekiga

Da Google Talk a Ekiga

Da Google Talk a Gizmo

Da Google Talk a Gizmo

Da Google Talk a Wengo

Da Google Talk a Wengo

Da Wengo a Gizmo

Da Wengo a Gizmo

Da Wengo a Google Talk

Da Wengo a Google Talk

E’ proprio questa la caratteristica più interessante di SIP che lo distingue completamente dal protocollo Skype: la possibilità di usare il software che preferiamo per comunicare con qualsiasi altro software o account. Un po’ quello che succede oggi con il telefono o con le mail, nel primo caso ci possono però essere delle variazioni di prezzo se si chiama un utente che non è della propria compagnia, ma questo non c’entra. Pensate che rottura se per mandare una mail a un utente @libero.it doveste registrare un account Libero o un account Gmail per mandare mail ad un altro Gmail e così via. Sembra assurdo, ma in realtà, questo è esattamente quello che sta succedendo con i software che hanno un protocollo proprietario e mi riferisco in particolare a Skype (si vede che non amo questo programma😀 ?). Per chiamare un utente Skype dovete avere Skype, per chiamare un utente Yahoo Messenger dovete avere per lo meno un account Yahoo e probabilmente usare voi stessi Yahoo Messenger (o forse MSN/Live Messenger visto che credo ci sia un accordo tra Microsoft e Yahoo). Mi sono perso a parlare d’altro, torniamo all’argomento😀 …

Questi sono i parametri dell’account Ekiga che vi tornano utili se lo volete usare su un altro client: ad esempio, su Wengo o 3CX:

  • nome utente: quello con cui vi siete registrati su ekiga.net
  • password: mi sembra ovvio😉
  • nome mostrato: quello che preferite
  • realm/domain: ekiga.net
  • Proxy/registrar (su 3CX scegliere register): ekiga.net
  • Server STUN: ofstun.ekiga.net

Questi sono invece i parametri per un account Gizmo:

  • nome utente: la prima parte della stringa che trovate su Gizmo in modifica – profilo – numero SIP. Ad esempio, con 17471999759@proxy01.sipphone.com si inserisce 17471999759
  • password: quella del vostro account Gizmo
  • nome mostrato: quello che preferite
  • realm/domain: proxy01.sipphone.com
  • Proxy/registrar (su 3CX scegliere register): proxy01.sipphone.com
  • Server STUN: proxy01.sipphone.com

I parametri dell’account Wengo, invece, sono più difficili da individuare, ma si può seguire questa guida.

Come si vede l’account SIP è (in teoria, almeno) indipendente dal client su cui lo si utilizza. Quindi posso usare un account Ekiga su Wengo e un account Wengo su Ekiga, ad esempio. La cosa interessante è, appunto, quella di poter chiamare i vostri amici indipendentemente dal client e dell’account SIP che utilizzano (in teoria, per lo meno😀 ). Questo dovrebbe valere anche per MSN/Live Messenger, ma in realtà io non ci sono riuscito. Non ci ho provato molto, comunque, quindi penso possa essere fattibile. Per chi volesse provarci, questa è la pagina di riferimento.

Per comunicare con GTalk da un altro account, dovete aggiungere l’indirizzo nomeutentegmail@gtalk2voip.com all’elenco contatti. In questo modo, l’utente GTalk riceverà un invito e, dopo averlo accettato, potrete iniziare a comunicare con lui, anche con la chat testuale volendo. Se invece da GTalk volete chiamare un account Ekiga, aggiungete nomeutenteekiga_at_ekiga.net@gtalk2voip.com.

Per Gizmo:

numeroSIPGizmo_at_proxy01.sipphone.com@gtalk2voip.com.

Per Wengo:

nomewengo_at_voip.wengo.fr@gtalk2voip.com

Può sembrare complicato, ma è più difficile a dirsi che a farsi. Basta provare🙂 !

Spero che la guida sia stata interessante (io c’ho provato, almeno😀 ) e vi invito a commentare per qualsiasi cosa (errori, esperienze vostre, consigli per migliorarla, aiuti se non riuscite a fare qualcosa, curiosità, ecc). Insomma, per qualsiasi cosa🙂

Buone vacanze a tutti (per chi ha la fortuna di andarci😉 )!

Ciao ciao!

🙂

PS: Per chi fosse interessato a portare con sé la guida (ne sarei felice🙂 ), è possibile scaricarla da qui in PDF e da qui in OpenDocument. Per leggere gli OpenDocument in Microsoft Office XP, 2003 e 2007 potete seguire questa guida. La licenza è sempre la solita CreativeCommons, in particolare “Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 2.5 Italia”…

12 Risposte to “Google Talk supporta SIP!”

  1. Frankie Says:

    allora, facciamo un po di chiarezza:
    Google Talk non supporta nativamente il protocollo SIP.
    Gizmo nemmeno.
    Quello che tu usi è gtalk2voip, ovvero un gateway, vale a dire un server che “converte” un tipo di chiamate in un altro.
    Gizmo (e penso pure Wengo) hanno degli accordi che fanno sì che che tu possa utilizzare il gateway in maniera più semplice.
    Con il gateway gtalk2voip inoltre, puoi utilizzare qualsiasi client sip per chiamare anche i contatti di MSN e Yahoo.. ponenedo che il tuo indirizzo per entrambi è tizio@yahoo.it, da un client sip puoi scrivere sip: tizio%yahoo.it@msn.gtalk2voip.com per chiamarlo su msn e tizio%yahoo.it@yahoo.gtalk2voip.com per chiamarlo su yahoo.
    Sia da MSN che da Yahoo! è disponibile un “bot” (viene segnato come un contatto qualsiasi) che ti permette di chiamare account sip o numeri di telefono regolari (PSTN), questi ultimi però a pagamento😉

  2. Sleeping Says:

    Grazie, Frankie, per il chiarimento a riguardo di Google Talk🙂 . In effetti, mi sono espresso male, però è anche vero che utilizzando un gateway le chiamate da e verso SIP sono possibili, quindi in un certo senso è come se lo “supportasse”, ma effettivamente la parola è un po’ ambigua… Il titolo del post, ovviamente, non posso più cambiarlo, ma vedrò di chiarire meglio il discorso…
    Gizmo invece utilizza nativamente SIP per le chiamate voce e Jabber per la chat. Infatti andando nelle opzioni dà direttamente l’indirizzo SIP. Prova ad informarti un po’: può anche essere che mi sbagli…
    Ciao ciao
    🙂

  3. Sleeping Says:

    A proposito, vorrei ringraziare Presveva che ha inserito il mio articolo su digg
    Grazie davvero
    🙂

  4. Davide T. Says:

    Non ho letto poi tanto la guida.. sinceramente non mi interessa, non avendo mai usato uno di questi client, e non avendo la necessità di chiamare via pc!
    Per il resto parli di vacanze: io sono ancora qui, spero di “trasferirmi” a mare dopo ferragosto… per il resto solita vita in città, con qualche fuga a mare o fuori con amici.. tu invece? Ciao ci sentiamo dopo le ferie se non dovessi più postare da ora a giovedì…

  5. Sleeping Says:

    Io sono stato praticamente tutta l’estate a casa (cioè, non direttamente a casa: anche da amici, parenti, ecc…), a parte la settimana nelle Marche a metà luglio di cui ho parlato qualche tempo fa. Forse la settimana prossima faccio un paio di giorni in Francia da parenti, ma non abbiamo ancora deciso di preciso…
    In ogni caso, non mi lamento. A casa non si sta male: vado da amici, sto su internet o traffico con il PC e soprattutto studio inglese per l’esame di ammissione (o meglio GLI esami😀 ) che mi aspettano a settembre…
    Grazie per l’interessamento…
    Ciao ciao
    🙂

  6. Frankie Says:

    si, hai ragione. volevo dire che gizmo non supporta nativamente le chiamate da e verso gtalk/msn/yahoo ma appunto utilizza il gateway.

  7. speedcastitalia Says:

    bè che dire?al momento sono al mare postando dal 6630,mi manca la mia postazione a casa e il mio xp (non credevo che l’avrei mai detto!) firefox ecc ecc… Buon ferragosto a tutti!

  8. Sleeping Says:

    @ Frankie: grazie. Così è più chiaro. Non ho ancora modificato l’articolo perché non ne ho avuto tempo, ma lo farò presto…

    @ Mylo (speedcastitalia)
    Ciao, Mylo!

    Sono contento di vedere che stai bene (a volte passa un bel po’ di tempo senza sapere come stai) e che ogni tanto vieni a dare un’occhiata al mio blog🙂 . Naturalmente anch’io vengo a controllare il tuo per vedere se per caso c’è una nuova puntata del tuo podcast. Grazie della visita…

    Beh, e ti lamenti😉 ? Chissà quanta gente vorrebbe essere al posto tuo al mare… Scherzo😀 , però effettivamente usare un cellulare per andare su internet e chissà a che prezzo, soprattutto…
    Buon ferragosto anche a te…
    Torna presto, ma soprattutto buone vacanze
    Ciao ciao…
    PS: mi viene il dubbio di non aver inserito il tuo podcast tra quelli che ascolto e che mi piacciono di più. In caso, rimedio subito😀
    🙂

  9. mylo Says:

    Ciao sleeping!
    Non sono stato molto in giro visto che sto lavorando su un nuovo blog (ti ho lasciato l’indirizzo) di tecnologia e “futurismo” (esiste ‘sto termine?). Spero di poter inglobare il podcast precedente in questo progetto dato che le notizie sono molto più interessanti a mio avviso. Vediamo se a settembre riuscirò ad uscire con la prima puntata.
    Al momento il mare, il sole, gli amici, i falò, le bevute, le ragazze ecc ecc… mi prendono troppo tempo🙂

  10. Sleeping Says:

    Ciao, Mylo!

    Avevo visto il tuo blog navigando tra le categorie di WordPress e mi stavo iniziando a domandare se fosse qualcuno che si spacciava per te e eri effettivamente tu. Stavo per mandarti una mail quando hai lasciato il commento sul blog e quindi ho lasciato perdere😉 …

    Quindi l’obiettivo è quello di abbandonare speedcastitalia per aprire questo nuovo progetto? Oppure di tenere separati i due progetti? Se non sbaglio su speedcastitalia parli/parlavi di motori e quindi forse mettere insieme le due cose risulterebbe abbastanza contrastante, visto che credo che siano troppo diverse. Ma questa è solo una mia opinione, anche perché non ho capito se vuoi abbandonare del tuo sia il podcast che il blog di speedcastitalia oppure unire un blog/podcast sulla tecnologia con quello sui motori…

    Poi l’intento è quello di uscire con un nuovo podcast di tecnologia o di avere solamente un blog? Dalle tue parole si capisce poco…
    In ogni caso, sono contento di vedere che sei più attivo che mai, soprattutto dopo un periodo in cui sembravi scomparso dalla blogosfera…

    Fammi sapere dei tuoi progetti futuri!
    E tanti auguri comunque per il nuovo blog/podcast🙂

    PS: vuoi che aggiorni l’indirizzo del tuo blog che ho inserito nella barra laterale o tengo l’altro?
    Ciao ciao
    A presto!
    E soprattutto buone vacanze, soprattutto con le ragazze😉 😀
    🙂

  11. mylo Says:

    Be’, credo di avere risposto in parte a tutte queste domande nel commento/risposta lasciato nell’articolo del “big brother” su visionari.
    Comunque facendo una breve sintesi……
    Visto che con speedcast (blog/podcast) mi stavo addentrando sempre di più sulle nuove tecnologie usate nelle auto (motori ibridi, nuovi carburanti) mi cominciava a stare un po’ stretto: infatti mi domandavo perché parlare di eventi sportivi o dell’uscita di nuovi modelli quanto già ci sono grandi gruppi che lo sanno fare meglio e con più mezzi di me (in primis quello video).
    Così ho deciso di creare un blog che rispecchiasse di più i miei interessi (non è questo che fa un blog?).
    Quindi il progetto speedcast viene messo da parte per lasciare posto ad una sua e mia “evoluzione”.
    Per quanto riguarda il creare un podcast, vorrei prima avere una base solida con il blog così da poter proporre argomenti interessanti e curiosi che magari risaltano poco nel mare “blogosferico”.
    Quindi ti pregherei di aggiornare l’indirizzo a quello dei “visionari” che è ancora allo stato larvale tanto che non ho inserito ancora nessun blogroll (cosa che farò al più presto).
    Bene finita la spiegazione ti saluto e vi aspetto tutti su Visionari per vedere insieme a voi cosa ci riserva il futuro!
    p.s. l’ora del commento è giusta, infatti mi scuso per gli errori ma alle 2.30 non è che il cervello sia più connesso tanto…
    A presto.

  12. Sleeping Says:

    In effetti, data l’ora qualche errore di grammatica l’ho corretto😉
    Comunque l’argomento del blog mi sembra molto interessante e lo aggiungo volentieri all’elenco dei blog amici, per non dire che l’icona è davvero bella e ben fatta, anche se ho dovuto restringerla un po’ perché altrimenti era troppo grande rispetto alle altre. Complimenti🙂 !
    Non mi resta che farti tanti auguri per il tuo nuovo progetto, naturalmente avrai il mio supporto🙂
    Ciao ciao
    A presto
    🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: