Archivio per la categoria ‘Google’

Puntata n° 24 di Microsmeta Podcast :)

10 gennaio 2013

Ciao a tutti :)

Riuscendo miracolosamente a rispettare le scadenze, ecco a voi, pronta per il vostro giudizio e (speriamo) il vostro interesse e divertimento, una nuova puntata di Microsmeta Podcast a cui partecipo anch’io, come l’altra volta.

La puntata è dedicata al CES 2013 di Las Vegas, ma un CES che diventa uno spunto per riflettere insieme sullo stato attuale della tecnologia e sulla direzione verso cui ci stiamo muovendo (o ci vorrebbero far muovere). E’ una chiacchierata fra me e Alex, nessun’ambizione di completezza né d’infallibilità.

Qualche link:

L’episodio da scaricare (cliccate su VBR MP3)

Il feed per abbonarsi al podcast (link per iTunes)

Il completissimo post di Alex per avere tutte le notizie possibili immaginabili riguardo al CES

Quindi, come dire, noi ci siamo messi in gioco, adesso tocca a voi :)

Fateci sapere cosa pensate della puntata e soprattutto di quest’approccio così critico vero la tecnologia che contraddistingue questa puntata. Dateci consigli su come continuare meglio e rendere il podcast più interessante per tutti. Vi aspettiamo :)

Torna Microsmeta Podcast. E stavolta partecipo anch’io :)

28 dicembre 2012

Ciao a tutti :)

Intanto approfitto dell’occasione per farvi, in ritardo, gli auguri di un sereno Natale. Spero che abbiate passato tutti una bella giornata :)

Per augurarvi buon anno invece sono ancora in tempo! Auguro quindi a tutti un felice anno nuovo, con tante soddisfazioni! Presto scriverò qualcosa su quello che mi sta occupando recentemente, cose ben distanti dalla tecnologia da cui era inizialmente partito il blog ;-) . Nella vita del resto si cambia (per fortuna, aggiungo io) e il blog cambia un po’ di conseguenza.

Ma tornando alla tecnologia, volevo dirvi che ho registrato insieme ad Alex una nuova puntata di Microsmeta, il podcast che era rimasto un po’ senza voce per più di 3 anni e che finalmente torna a parlare. L’episodio non è stato ancora caricato, ma arriverà prestissimo, promesso :)

EDIT:

Ecco qua il link per scaricare o ascoltare semplicemente la puntata del podcast :)

http://archive.org/details/Microsmeta23.mp3

Per ascoltare cliccate su PLAY, ma ricordatevi di non chiudere la scheda. Altrimenti potete scaricarlo cliccando appena sotto a VBR MP3 per ascoltarlo quando e dove volete.

Buon ascolto e, mi raccomando, fateci sapere cosa ne pensate! Essendo una prova siamo molto aperti a consigli e soprattutto alla collaborazione e a una maggiore interazione con tutti voi :) Non lasciateci tristi tristi senza nemmeno un: “Fate ridere i polli!” ;-)

 

Sapete che il blog è a vostra disposizione e potete scrivere quello che volete, quindi spazio alla vostra fantasia :)

Perché OpenOffice 3 non funziona su Win98 e WinME

22 novembre 2008

Come vi avevo già anticipato, la nuova versione di OpenOffice non è disponibile per la famiglia 9x di Windows che comprende Win95, Win98 e WinME. L’ultima versione per Win98 e WinME sarà quindi la 2.4.1, mentre l’ultima funzionante su Win95 è la ormai obsoleta 1.1.4 che, tra l’altro, è anche attualmente difficile da trovare… Nel frattempo (da quando ho iniziato a scrivere l’articolo ad adesso che l’ho pubblicato è passato quasi un mese =D ), ho scoperto OldApps, dove si possono appunto trovare queste versioni, che presto diventeranno obsolete, senza contare che probabilmente saranno anche in inglese… Presto installerò Windows 98 SE su Virtualbox per provare di persona ;-) , visto che non mi piace scrivere di ciò di cui non ho un’esperienza diretta…

Ormai i programmi che funzionano con questo SO sono sempre meno. Esiste però un progetto chiamato KernelEx che mira a creare un layer di compatibilità per far funzionare su Win98 e  WinME le applicazioni progettate esclusivamente per Win2000 e superiori. Questo permette di far funzionare Firefox3 e diverse altre applicazioni non disponibili nativamente per questo SO, mentre non è efficace per OpenOffice3 (almeno per ora)… Altri software, ad esempio Google Chrome e diversi software firewall, richiedono Windows XP con SP2 e superiori ed escludono quindi anche Windows 2000 e Windows XP, se non equipaggiato del SP2 (cosa calorosamente consigliata, comunque!)

Ma vorrei partire da questo per creare un piccolo dibattito e scambiare qualche opinione con voi, visto che un argomento che mi interessa :) … Cosa ne pensate? Nel senso, usate ancora uno di questi sistemi operativi, fregandovene del fatto che quasi due anni e mezzo fa sono state abbandonati al loro destino da Microsoft? Siete tra quelli che usano sempre l’ultima versione di un software (e possibilmente anche versioni alpha e beta =D ) oppure non vi interessa e raramente aggiornate i vostri software se non ne avete una reale necessità o vantaggio? Oppure siete nel gruppo di quelli che vorrebbero avere l’ultima versione di un software che funzioni su più SO possibile, a costo anche di dover ridurre le nuove funzionalità o di un maggiore peso in memoria per mantenere appunto la compatibilità, oppure preferite abbandonare “vecchie pattaforme” per rendere lo sviluppo di un nuovo programma più snello e permettere di aggiungere nuove funzionalità che potrebbero non funzionare su un vecchio SO? Pensate che questa corsa non faccia che favorire alla fine Microsoft permettendole di vendere più licenze di Windows? Qual è il vostro rapporto con questi SO e quanto è importante per voi la retrocompatibilità? Insomma, a voi la parola =)

Il discorso, con qualche differenza, si può estendere anche ad ambienti non-Windows, come Linux e Mac OS, e anche ad altri campi della tecnologia :)

Google Talk in italiano è indietrissimo!!

1 agosto 2007

Ciao a tutti!

Se usate Google Talk (se non sapete cos’è, vi rimando come al solito alla Wikipedia), probabilmente lo starete usando in italiano. Ricordo che purtroppo Gtalk funziona solo su XP/2000) e non su Win9x e nemmeno per MAC o Linux. Probabilmente il supporto verrà aggiunto prossimamente, anche se su Linux è possibile usarlo con Wine, il MAC non lo conosco (fatemi sapere voi!). Il programma purtroppo non è opensource però funziona bene. Quello che volevo dire è che se lo usate, scaricate la versione inglese che funziona tranquillamente anche su XP italiano. Ovviamente è tutto in inglese, però è semplicissimo da capire (l’interfaccia è sempre la stessa).

La versione italiana è vecchissima e manca di molte funzioni presenti in quella inglese. Le funzioni più evidenti che mancano sono il trasferimento file e la possibilità di mandare mail vocali, e non mi sembra poco. Ovviamente il trasferimento file funziona solo con altri Gtalk inglesi perché in quella italiana non c’è ancora e purtroppo nemmeno con client alternativi come Pidgin (per adesso, almeno)

La versione inglese si scarica da qua

Spero che anche la versione italiana si allinei a quella inglese, altrimenti lo dicano che sono così diverse…

Ciao ciao

PS: Ne approfitto per dire a chi ha già il mio indirizzo in rubrica e usa Gmail che accetto volentieri inviti per la chat :-)


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.